header logo

Ramadani, caos post intervista: cos'è successo

Ylber Ramadani, centrocampista del Lecce, ha risposto alle domande dei tifosi nello show "ANALYZU KUQEZI", programma albanese in diretta ogni lunedì su SportNews, condotto dal giornalista Sokol Xjihani e dell'analista video Fation Bardhi.

Da diversi giorni circolano indiscrezioni su un interessamento dell'Inter per il calciatore acquistato dai salentini per 1.2 milioni di euro, così nella trasmissione andata in onda lunedì gli è stata posta un'apposita domanda sui nerazzurri. Come anticipato da noi lo scorso 30 ottobre, il DS Piero Ausilio era in Albania per seguire la gara contro la Repubblica Ceca terminata 3-0.

Il sito albanese supersport.al ha riportato le sue dichiarazioni, così tradotte in italiano:

“Il mio procuratore era a Tirana ed ha incontrato Ausilio. Per me è una motivazione molto grande, non devo smettere di lavorare”.

In realtà, durante il programma televisivo, Ramadani aveva detto altro ed i virgolettati apparsi sui media albanesi erano errati. Così, pochi minuti fa, il centrocampista del Lecce ha pubblicato una storia Instagram raccontando quanto affermato in patria.

La storia Instagram di Ylber Ramadani

"Lunedì sono intervenuto ad una trasmissione televisiva in Albania: Supersport. Mi sono state rivolte alcune domande alle quali ho risposta, ma poi con la traduzione il senso non è stato ben compreso. Mi è stato chiesto di un presunto interessamento dell'Inter con il loro direttore sportivo che ha seguito alcune partite della Nazionale albanese.

Io semplicemente ho risposto dicendo di non sapere se ci possa essere questo interessamento, ma se così fosse sarebbe, come per qualsiasi calciatore, una motivazione in più.

Inoltre mi è stato chiesto se dovessi segnare un gol nella prossima sfida contro il Milan cosa farei. A tale quesito ho detto che se dovessi riuscirci rifarei la stessa intervista nuovamente, regalando la mia maglia in trasmissione. Forza Lecce".

Ramadani su Instagram
Lecce-Milan, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"