SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
CRONACA

Coda incontenibile, Strefezza che gol! Il Lecce umilia il Parma e vola al secondo posto

Scritto da Andrea Sperti  | 

Lecce e Parma si affrontano per la dodicesima giornata di campionato. Baroni schiera i suoi con il solito 4-3-3. In porta c’è Gabriel; in difesa Gendrey, Lucioni, Dermaku e Barreca; a centrocampo Majer, Hjulmand e Gargiulo; in avanti il solito tridente composto da Di Mariano, Coda e Strefezza. 

Gargiulo al minuto 7 calcia per la prima volta verso la porta: la sua conclusione si perde alta. 

Il Lecce passa in vantaggio al minuto 15 con un preciso colpo di testa di Coda, servito perfettamente da  Gargiulo. 

Il Parma reagisce ed al minuto 22 confeziona un’ottima palla gol con Sohm, ma il pallone viene deviato in calcio d’angolo. 

Alla  mezzora i giallorossi conquistano un calcio di rigore con Strefezza e Coda è abile a trasformarlo, portando sul 2 a 0 i giallorossi. 

Il Lecce non vuole fermarsi ed al minuto 37 segna un altro gol, questa volta con un autentico capolavoro di Strefezza. 

Contropiede Lecce ed al minuto 44 Coda punisce oltremodo il Parma, con un rasoterra perfetto. 

Nella ripresa il copione pare essere lo stesso. Dopo 10 minuti di gioco Strefezza si fa ammonire per un fallo ingenuo su Vasquez. 

Coda è ancora desideroso di rimpinguare il suo bottino di reti ma Buffon questa volta gli sbarra la strada e respinge il suo tiro. 

Al minuto 20 della ripresa Bjorkengren e Pablo Rodriguez prendono il posto di Strefezza e Majer. 10 minuti dopo Olivieri subentra a Coda. Il neo entrato ha subito l’occasione per segnare ma calcia sopra a Buffon. 

A 10 minuti dalla fine Blin e Meccariello subentrano a Hjulmand e Dermaku. Senza nemmeno un minuto di recupero, il direttore di gara decreta la fine del match.