SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LO SPAGNOLO

Oggi è la partita di Asencio: ora vi spieghiamo perché

Scritto da Andrea Sperti  | 

Raul Asencio, attaccante del Lecce, è arrivato nel Salento durante lo scorso calciomercato invernale, per puntellare il reparto offensivo e rappresentare un’alternativa valida a Massimo Coda.

Lo spagnolo ha giocato fino ad ora solo 10 minuti in quel di Perugia, con il Lecce sotto nel punteggio e costretto a rincorrere. Non possiamo, quindi, parlare delle sue prestazioni in campo, sebbene nella sua gara d’esordio abbia lasciato intravedere delle buone qualità, che Baroni dovrebbe saper sfruttare da qui alla fine.

Oggi, in effetti, potrebbe la partita giusta per farlo esordire dal primo minuto ed ora proviamo a spiegarvi perché.

Innanzitutto, Asencio ha una voglia matta di incidere e quella contro il Cosenza di Bisoli sarebbe un’occasione ghiotta per buttarlo nella mischia, facendogli sentire la fiducia da parte di tutta la squadra.

Poi, lo spagnolo conosce bene la formazione avversaria per averci giocato nella stagione 2019/2020. Certo, la rosa avversaria è composta da giocatori differenti rispetto a quando Asencio era in Calabria ma in quei 6 mesi il San Vito era diventato casa sua ed in quello stadio lo spagnolo è riuscito ad esprimersi come da nessuna altra parte. 

Non sappiamo se Baroni punterà su di lui dal primo minuto o se preferirà farlo entrare in campo nella ripresa, con la difesa avversaria più stanca. Siamo sicuri, però, che il classe ’98 abbia tutte le carte in regola per non far rimpiangere Coda ed anzi per provare a mettere in difficoltà Baroni. Asencio ha voglia di scendere in campo, di segnare e di essere determinante per il suo Lecce. 


💬 Commenti