header logo

Proseguono gli incontri della cattedra di Diritto privato dello sport, dei professori Stefano Polidori e Vincenzo Farina, nella triennale di Diritto e Management dello Sport dell’Università del Salento. Nei giorni scorsi si è svolto il seminario su “L'organizzazione del calcio. Esperienze dal mondo”. Il relatore in aula è stato Andrea Agostinelli, allenatore professionista di lungo corso, con passato di calciatore anche nel Lecce, che ha ripercorso le tappe più significative delle sue esperienza in Italia ma anche di quelle vissute all'estero (soprattutto Albania e Congo).

Al fianco del tecnico presenti i professori Stefano Polidori e Francesco Odoardi. Moderatore il giornalista Giuseppe Calvi. A Salutare Agostinelli anche il dottore Peppino Palaia, ex medico dell’Unione Sportiva Lecce.

Da sinistra verso destra: Giuseppe Calvi, Andrea Agostinelli, Francesco Odoardi e Stefano Polidori

Presente anche il professor Attilio Pisanò, presidente del corso di laurea in Diritto e Management dello Sport (Dip. di Scienze Giuridiche) e il professor Alberto Orlando.

Agostinelli ha dichiarato: “Sono stato in Università per portare un po’ della mia esperienza fatta sul campo. Ho dedicato due ore agli studenti per far capire loro che nella vita non devono mollare mai, specialmente quando si segue un obiettivo”. Il professore Polidori ha concluso: “Avere un professionista come Agostinelli nel nostro corso di laurea è stato importante per i nostri studenti che con diversi interventi in presenza ma anche da remoto hanno animato il dibattito. Molto importanti sono state le testimonianze dell'esperienza vissuta in Congo, utile a dimostrare ai ragazzi che per perseguire i propri obiettivi occorre uscire dalla confort zone e sviluppare spirito di adattamento a realtà organizzative completamente diverse da quelle abituali. Entro fine mese ci saranno nuovi incontri, tutti molto interessanti e da seguire”.

Morto in mare a Galatone, si tratta di un 77enne di Parabita
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"