header logo

Il calciomercato, come normale che sia al 5 giugno, deve ancora entrare nel vivo. Per il momento si tratta solo di sondaggi, di informazioni che le società chiedono per capire la fattibilità degli affari che hanno in mente di compiere prima di delineare delle strategie definitive.

I gioielli del Lecce

Il Lecce ha diversi giocatori che piacciono sia in Serie A che all’estero. Giovani che hanno già dimostrato le loro qualità con la maglia giallorossa e che nella prossima stagione potrebbero definitivamente esplodere, consacrandosi nel massimo campionato italiano. Negli scorsi giorni vi abbiamo parlato dei sondaggi effettuati dalle cosiddette big del nostro calcio per Patrick Dorgu e di sicuro anche Antonino Gallo, Federico Baschirotto, Wladimiro Falcone, Lameck Banda, Ylber Ramadani, Marin Pongracic, Remi Oudin, Alexis Blin e Valentin Gendrey sono stati attenzionati da club nostrani o esteri, interessati a rafforzare le loro squadre con questi calciatori.

Nikola Krstovic

E Nikola Krstovic?

L’attaccante montenegrino ha segnato 7 gol al primo anno di Serie A della sua carriera. È partito benissimo e poi ha vissuto un calo fisiologico che, in ogni caso, non ha pregiudicato il giudizio sul suo conto, sicuramente positivo dopo questa stagione. L’attaccante, in una recente intervista, ha parlato della sua volontà di rimanere nel Salento almeno per un anno anno, quello nel quale vuole confermarsi ad alti livelli, cercando di raggiungere anche la doppia cifra. 

Il calciomercato, però, è sempre imprevedibile e nel calcio moderno giurare amore ad una squadra non è poi un’idea geniale. Come riportato da GianlucaDiMarzio.com, Krstovic è finito nel mirino di due squadre di Serie A, che vorrebbero rafforzare il proprio attacco con la sue qualità tecniche e fisiche.

Stiamo parlando della nuova Fiorentina di Raffaele Palladino e del Genoa di Alberto Gilardino. In realtà, a Firenze in questa stagione il problema attaccante è stato limitante per la squadra viola, che non è mai riuscita ad affidarsi con continuità ai gol di uno tra Belotti, Beltran e Nzola. A Genova, invece, probabilmente si cerca una spalla a Retegui o un’alternativa all’attaccante italo-argentino, un centravanti che in questa stagione ha vissuto gli stessi alti e bassi di Krstovic nonostante il Genoa lo abbia pagato quasi 4 volte di più.

Nikola Krstovic

Per adesso…

Per adesso si tratta soltanto di sondaggi, siamo praticamente alla fase embrionale di una ipotetica trattativa. Il Lecce, come più volte confermato dal presidente Sticchi Damiani, non ha nessuna necessità di vendere i suoi giocatori e lo farà solo per cifre congrue al loro valore. Tenendo sempre a mente che nel club salentino tutti sono importanti ma nessuno è indispensabile. 

🤯 Follia su Umtiti: “È un rottame inutile”
Ecco gli arbitri italiani che hanno guadagnato di più nella stagione 2023-2024