header logo

Come 200mila euro investiti per il settore giovanile possono, nel giro di un anno e mezzo, incidere in Prima Squadra: dirige l’orchestra Pantaleo Corvino. Patrick Dorgu è tra i giovani più interessanti sul panorama europeo ed il Lecce, oltre ad acquistarlo in super sconto, lo ha blindato in tempi non sospetti. Il contratto in scadenza nel 2027 è l’ennesima conferma che i salentini hanno in canna una cessione record che, come unico interrogativo, ha il “quando”.

Sogno Chelsea, Juve e Milan osservano

In una recente intervista il talento classe 2004 non ha nascosto il suo tifo per il Chelsea, ma per lui si potrebbero aprire tante porte. La Gazzetta dello Sport, nell’edizione odierna del quotidiano, rilancia l’interessamento di Juve e Milan. Facile l’accostamento con Theo Hernandez per piede e spinta offensiva: i rossoneri studiano il colpo. Sponda bianconera, Giuntoli è stregato da Dorgu e già in estate potrebbe tentare un blitz.

Patrick Dorgu

Tutte le strade sono a vantaggio del Lecce

I salentini sono consapevoli di avere un gioiellino nel proprio roster, una risorsa fondamentale a prescindere dal suo futuro. In campo, nel nuovo ruolo di esterno di centrocampo, ha svoltato la catena di sinistra assieme ad Antonino Gallo. Dorgu ha appena 19 anni e può solo migliorare, soprattutto in un sistema di gioco perfetto per le sue caratteristiche.

Il danese è dotato di incredibile potenziale offensivo, sebbene abbia vinto uno Scudetto Primavera da terzino. Non è da escludere che un domani possa diventare un terzino perfetto, lo ha affermato lo stesso Gotti, ma è palese che ad oggi sia più adeguato per le sue caratteristiche un posizionamento più offensivo. Il tecnico del Lecce, nel post gara, ha sottolineato:

Toglierlo dal campo è quasi un insulto al calcio. Ha fatto una rete da calciatore maturo ed è destinato a grandi palcoscenici.

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Primavera: successo casalingo con la Samp, discorso salvezza praticamente chiuso