header logo

Nasce un nuovo Lecce club intitolato a Peppino Palaia, questa volta a Lequile. L'organizzatore dell'iniziativa è Federico Zilli che, assieme ad un gruppo di amici, domani 18 agosto inaugurerà il Lecce club in Via Manzoni 4/6 (piazza S. Vito) a Lequile. Saranno presenti Enzo Petrachi e Folk Band 23.

Ai nostri microfoni Palaia non nasconde l'emozione.

Sul Lecce club

“È chiaro che questo premio mi inorgoglisce e mi fa capire che in seguito a 40 anni nel Lecce è rimasto l'affetto della gente, estremamente gratificante per me. Essere ricordato dopo essere andato via mi fa enorme piacere”.

Sul legame con la gente

“Ho cinque club intitolati, ma non posso dimenticare i due striscioni della curva nord: il primo in un momento particolare della mia vita, il secondo quando sono tornato nella società. Anche questo mi ha inorgoglito ma soprattutto commosso. I miei globuli rossi sono giallorossi, dobbiamo avere un solo grido, curva nord e tutti settori dello stadio: forza Lecce. La nostra vittoria del campionato è la permanenza in Serie A. 20mila abbonati non si inventano, ci sono”.

Sul Lecce di D'Aversa

“ll Lecce attuale mi ha fatto un'ottima impressione. Conoscendo D'Aversa, con cui ho avuto un rapporto professionale, si vede la sua mano. È una squadra ben messa in campo che verrà completata con l'acquisto della punta. Tutto lascia pensare ad un buon campionato. Un augurio grandissimo a tutti i componenti della squadra e alla dirigenza: stanno facendo realmente bene, lo testimoniano i 20mila abbonati”.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"