header logo

“Peccato perché si poteva vincere, ma devo essere anche onesto nel dire che nel primo tempo forse passare in vantaggio era troppo. Laurientè può far di più, lo scorso anno da sconosciuto ha fatto una stagione molto positiva. Per me sta facendo prestazioni buone nella squadra, delle volte non è così efficace e deve migliorare, deve metterci determinazione nei dettagli. Noi ci prendiamo il rischio di giocare con quattro giocatori offensivi, se non sei equilibrato rischi qualcosa in più". Ha analizzato così la partita Alessio Dionisi, allenatore del Sassuolo, dopo il pareggio per 1-1 in casa del Lecce.

Il tecnico dei neroverdi ha proseguito: “Passare in vantaggio nel primo tempo era un po' troppo. Nel secondo tempo abbiamo fatto la partita noi, siamo stati pericolosi, abbiamo creato i presupposti per vincerla. Non ci siamo riusciti perché davanti avevamo una squadra in salute, difficile da affrontare quando gioca in casa. Sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto”.

Alessio Dionisi allenatore del Sassuolo in conferenza stampa

Dionisi sullo stile di gioco del Sassuolo

Dionisi conclude così l'analisi della partita nel corso della sua conferenza stampa: "Sapevamo che il Lecce era molto bravo a stare corto e a portare pressione sulla trequarti. Cercavamo il due contro uno sull'esterno. Entrambe le squadre hanno fatto la loro partita, se fossimo stati un po' più precisi qualcosa in più l'avremmo realizzata".

Questa analisi, però, non è stata condivisa negli studi di SkySport con Massimo Marianella, noto giornalista e telecronista dell'emittente satellitare, che spiega il suo punto di vista di Lecce-Sassuolo. Il giornalista non era praticamente d'accordo ed in sintonia con il pensiero e l'analisi del tecnico degli emiliani nel post partita.

Marianella, infatti, ha dichiarato: “Noi abbiamo visto un dominio meno marcato di come lo ha visto l'amico Dionisi del Sassuolo. Soprattutto nel secondo tempo”.

Il giornalista di SkySport prosegue: “Ripeto, qui dallo studio non avevamo avuto la stessa sensazione". Ad aggiungersi c'è anche il collega e presentatore della trasmissione Mario Giunta: “In effetti con Massimo Marianella e Fabio Tavelli noi ci stavamo chiedendo come aveva analizzato l'incontro Dionisi perchè noi avevamo visto un'altro tipo di partita”.

Almqvist che velocità! Col Sassuolo registrati numeri stile Bolt
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"