header logo

Animi accesi sia dentro che fuori dal campo. Lazio-Lecce è proseguita sui social, dove il centrocampista biancoceleste Rovella ed il suo compagno Pellegrini si sono presi gioco di Wladimiro Falcone.

Tensione tra Rovella e Falcone in Lazio-Lecce: cos'è successo

I laziali si sono legati al dito l'esultanza di Falcone in Lecce-Lazio 2-1 (rivelatasi sotto la curva sud e tutt'altro che volgare) e al termine della gara è esploso l'odio di alcuni tifosi presenti allo stadio per il portiere italiano, dichiaratamente romanista. Non solo: Rovella, una volta certo di aver vinto la partita, ha mimato il gesto del saluto a Falcone. Già nel corso dei minuti regolamentari, i due si erano scontrati, anche se divisi da Baschirotto; per l'esattezza, il capitano Immobile aveva iniziato un battibecco col portiere avversario e con Pongracic, nel quale si era inserito Rovella, successivamente diviso dal difensore ex Ascoli.

Falcone-Rovella-Pellegrini: le polemiche proseguono su Instagram

Il tutto è proseguito su Instagram, dove la Lazio ha pubblicato un post sicuramente poco simpatico nei confronti dei rivali usciti sconfitti. Si tratta dello scatto che raffigura la provocazione di Rovella nei confronti di Falcone, ovvero il gesto del saluto arrivato dopo il novantesimo. La foto è stata commentata dall'ex Juve Pellegrini:

Bravo @n.rovella è educazione salutare prima di andare via..👋

Lazio-Lecce

E Rovella ha risposto…

Sempre buona educazione fratello.

Le parole di Rovella dopo Lazio-Lecce

L'ex Monza ha rilasciato delle dichiarazioni in seguito alla gara, come riportato da TMW:

Questa vittoria è importantissima, siamo stati bravi. Dopo un primo tempo non bellissimo, nel secondo abbiamo messo tutto quello che avevamo. Ora mi sento bene, capisco quello che mi chiede il mister, spero di fare ancora meglio. Il DNA Lazio? Non lo so, è qualcosa di speciale, da quando sono arrivato sento un trasporto speciale e non riesco a trattenerlo, forse perché ho anche amici della Lazio. Sicuramente mi sta aiutando anche nel rendimento, è qualcosa che non so spiegare. All'Olimpico sento di avere una marcia in più davanti ai tifosi. Poi ho compagni di altissimo livello, quindi è tutto più facile. Sono felice, sono davvero felice. Prossima gara con l'Inter? È una grande squadra, andremo lì e ce la giocheremo fino alla fine.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Lecce preso a parametro zero il centrocampista Balthazar Pierret