header logo

Giangiacomo Magnani, difensore centrale del Verona, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della sfida persa dai suoi contro l'Inter. Ecco di seguito le sue parole: 

"Purtroppo è stata una serata tremenda che non ci farà dormire. Nella prima mezz’ora abbiamo concesso poco e retto bene, poi purtroppo, a fine primo tempo, nemmeno noi siamo riusciti a capire cosa fosse successo.

Dobbiamo chiedere scusa per la prestazione di stasera, soprattutto perché è arrivata nel nostro stadio. Come squadra non dobbiamo però focalizzarci su quello che è successo. Non dobbiamo pensare al risultato e niente è compromesso: abbiamo fatto una grande rincorsa e questa sconfitta non deve interromperla. Contro Il Lecce abbiamo una grande possibilità per riscattarci".

Subito in campo 

Dopo la sconfitta di ieri contro l'Inter i gialloblù sono subito tornati in campo in mattinata per iniziare a preparare la trasferta di Lecce di domenica prossima. Chi è sceso in campo contro i nerazzurri ha svolto solamente un lavoro di recupero mentre il resto del gruppo ha lavorato sui possessi e disputato alcune mini partite. 

Zaffaroni difficilmente recupererà Kevin Lasagna e Miguel Veloso, giocatori di grande esperienza ma malconci in questa fase della stagione. Ieri l'allenatore gialloblù, non appena ha visto che la partita stava prendendo ormai una certa direzione, ha subito operato dei cambi in vista della sfida di domenica contro il Lecce. Verdi e Lazovic, infatti, hanno giocato solo 45 minuti, lasciando poi il campo per rifiatare 

Il Verona si gioca davvero tanto al Via Del Mare. Per gli scaligeri si tratta della prima delle 5 finali, tutte da disputare con il coltello tra i denti. Il Lecce, dal canto suo, non dovrà commettere l'errore di scoprirsi ed innervosirsi, ma anzi dovrà cercare con pazienza di sbloccare la partita e portare dalla sua parte l'inerzia del match. 

 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"