John Björkengren, l'ultimo a mollare!

Scritto da Andrea Sperti  | 

C’è un’immagine della sfida di ieri che vogliamo ricordare, forse l’unica del pomeriggio negativo vissuto al Via Del Mare.

Pablo Rodriguez è a terra, dopo aver subito un brutto fallo da parte di un avversario. Lo spagnolo urla dal dolore e si rotola sul terreno di gioco. John Björkengren gli si avvicina, capisce che non è niente di grave e lo tira su, prendendolo di peso e rimettendolo in piedi.

Ecco, da questo gesto si può capire tutta la voglia di vincere e non mollare mai che ha il centrocampista svedese. Ieri il classe ’98 ha spinto tanto, ha cercato di mordere le caviglie dei suoi avversari ed, allo stesso tempo, di costruire gioco, in una giornata negativa sia per Hjulmand che per Tachtsidis.

Il tuttofare svedese ci ha provato fino all’ultimo ma il suo impegno non è bastato per raggiungere quantomeno il pareggio. Adesso sarà necessario ricaricare le batterie, visto che in ogni partita versa fino all’ultima goccia di sudore, e ripartire carichi già da Vicenza.

A 23 anni la Serie A è un sogno da realizzare e così va vissuta. John sa di poter cambiare la sua carriera attraverso questa promozione e non vuole perdere l’occasione per nessuna ragione al mondo.  


💬 Commenti