Lecce-Samp si decide con i calci di rigore: nuovo ko per i giallorossi

Lecce e Sampdoria si affrontano al Via Del Mare in una sfida dal profumo di salvezza. Liverani schiera i giallorossi con il 5-3-1-1. In porta c’è Gabriel; la difesa è composta da Rispoli, Donati, Paz, Meccariello, Calderoni; a centrocampo agiscono Barak, Tachtsidis e Mancosu;alle spalle di Falco, ha licenza di colpire Saponara. La Sampdoria, dal canto suo, si affida alla qualità di Ramirez ed ai colpi di Bonazzoli.

I giallorossi partono forte ed impensieriscono la retroguardia blucerchiata con due occasioni create da Meccariello e Donati.

La Samp, dopo 15 minuti, risponde con un pericoloso pallonetto di Bonazzoli, che impensierisce Gabriel.

Dopo circa 20 minuti di gioco, Bonazzoli colpisce Donati da terra, dopo uno scontro di gioco, ma Rocchi non se ne accorge e non espelle il centravanti degli ospiti.

Al minuto 35 Paz entra in netto ritardo su Ramirez e viene ammonito dal direttore di gara.

Al minuto 40 la Sampdoria passa in vantaggio, grazie ad un calcio di rigore trasformato da Ramirez. Gabriel ha neutralizzato il tiro, ma il pallone entra in porta.

Dopo tre minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

Nella ripresa Liverani inserisce Babacar e Petriccione  per Meccariello e Tachtsidis. Anche Ranieri sostituisce Bonazzoli con Gabiadini.

Il Lecce riparte con coraggio e trova il pareggio con Mancosu, direttamente su calcio di rigore. Falco, dopo pochi minuti calcia dal limite dell’area ma Audero respinge senza problemi.

La partita vive di alti e bassi con le due formazioni che non trovano pertugi giusti per affondare il colpo. Farias, al minuto 67, rileva Falco.

Ancora rigore per la Sampdoria, ancora più generoso del primo e Ramirez trova il 2 a 1 per i doriani. Shakhov a 10 minuti dalla fine entra al posto di Saponara. Barak, intanto, nel finale calcia addosso ad Audero, sprecando una grande palla gol.

Dopo 7 minuti di recupero il direttore di gara sentenzia la fine del match, il Lecce perde ancora e rimane al terzultimo posto in classifica.