De Zerbi: “Ci siamo messi in difficoltà da soli”

Il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria per 4-2 ai danni del Lecce.

Ecco le sue dichiarazioni: “La partita l’avevamo iniziata bene e ci siamo messi in difficoltà da soli. E’ stato un match spartiacque per noi, abbiamo chiuso il discorso salvezza. Adesso con umiltà ci giochiamo l’Europa League.
Abbiamo un attacco da grande squadra ed una difesa da piccola. Facciamo troppe sbavature dietro anche in superiorità numerica. Continuo a cambiare 6 giocatori a gara perchè la squadra è forte nella sua complessità. Ho deciso di rinnovare per la fiducia della società e perchè questa squadra ha margine di miglioramento. Dobbiamo essere più assatanati come l’Atalanta. Anche se mi avessero chiamato non avrei deciso di lasciare il Sassuolo. L’estate scorsa ho ricevuto qualche offerta ma voglio chiudere quel che ho aperto. La società è seria e non ho bisogno di pensare ad altro“.