Un infortunio, l’ennesimo per il Lecce in questa stagione sfortunata. Filippo Falco è stato costretto ad uscire dal campo quando era da poco stata superata la mezz’ora di gioco. Un infortunio che ha costretto Fabio Liverani a schierare Shakhov lungo la corsia esterna d’attacco sostituendo in tutto e per tutto il fantasista di Pulsano.

Ma cosa è successo?

Durante la partita Falco ha sentito dolore e si è fermato. I compagni hanno chiesto la sostituzione. Lui, alzandosi in piedi, ha provato per qualche secondo a camminare ma il dolore gli ha suggerito di uscire dal terreno di gioco per evitare ulteriori complicanze.

Lo staff medico ha valutato superficialmente la sua situazione ritenendola allo stato attuale non grave. Il calciatore dovrebbe aver accusato un lieve risentimento muscolare ma nel corso di questa settimana sarà sottoposto ad esame ecografico che dirà con estrema certezza qual è l’entità del suo problema.

Gli altri stop

Falco non ha avuto grossi problemi quest’anno. Il fantasista ha subito solo un periodo di stop a Novembre, circa 20 giorni, a causa di un infortunio al legamento collaterale mediale. Lo stop è avvenuto proprio nel periodo nero del Lecce che va da Novembre a Dicembre quando infortuni e squalifiche hanno decimato, letteralmente, la Rosa a disposizione di Fabio Liverani.