Il Lecce avrebbe raggiunto nelle scorse ore l’accordo con il Cagliari per portare il centrocampista Alessandro Deiola in giallorosso. Non sono ancora noti i termini dell’accordo, che comunque deve essere ancora riportato su carta, ma tutto dovrebbe far pensare ad un prestito con diritto di riscatto.

I giallorossi hanno deciso solo negli ultimi giorni di prendere un centrocampista in più, che appunto sarebbe Deiola, visti i continui infortuni e squalifiche che hanno accorciato il centrocampo. Oltretutto l’accelerata sulla trattativa è dovuta a SPAL, Brescia e Verona che erano già sul calciatore. Operazione di grande sacrificio economico dunque per il club di via Costadura che non fermerà a Deiola il suo mercato: arriveranno anche un trequartista, una mezz’ala di qualità e un difensore centrale.

Deiola è stato un obiettivo del Lecce già un anno fa quando per la mediana Meluso cercava un centrocampista. Poi l’arrivo di Tachtsidis ha bloccato tutto sul nascere. Ventiquattro anni e jolly capace di svolgere diversi suoli a centrocampo. In quello di Liverani potrebbe fare tutti e tre i ruoli del diamante: mediano, regista e trequartista avendo già avuto esperienze in tutti e tre i ruoli. All’occorrenza potrebbe giocare anche esterno.

Quest’anno vanta 90 minuti contro la Sampdoria in Coppa Italia e un solo minuto contro la Lazio. Giocatore integro, quasi sempre convocato da Maran, ha saltato solo la SPAL in campionato per una contusione al piede.

La sua esperienza in Serie A, nonostante la giovane età, si palesa nelle 39 partite giocate, a cui si aggiungono poi le 35 in Serie B e le 33 in Serie C. Centrocampista con il vizio del gol, vanta 7 reti nelle serie inferiori ma non ha ancora timbrato il cartellino nella massima serie.

Liverani potrebbe già averlo in settimana a disposizione per la gara contro il Parma vista la probabile assenza del centrocampista sloveno Zan Majer.