Torino e Mazzarri: il Lecce Lunedì non avrà vita facile2 min read

Lunedì sera il Lecce farà visita al Torino, in una gara già fondamentale per la corsa salvezza dei giallorossi. La squadra di Liverani è ancora a 0 punti mentre la truppa allenata da Mazzarri ha ottenuto due vittorie consecutive, esprimendo un calcio divertente e concreto.

Storicamente Lecce e Torino hanno sempre dato vita a partite intense, giocate sul filo del rasoio e con in palio promozioni o salvezze. L’ultimo confronto in terra piemontese risale alla stagione 2012/2013. In quell’occasione, però, le due formazioni si sfidarono per il terzo turno di Coppa Italia. I salentini si apprestavano a disputare il primo campionato di Lega Pro, mentre i granata di Ventura provavano a farsi spazio nella massima serie.

Ancora prima Torino – Lecce ha significato l’esordio della squadra di Beretta in Serie A, durante la stagione 2008/2009, in un match senza storia e terminato 3 a 0 per i padroni di casa, grazie alle reti di Rosina, Rolando Bianchi e Paolo Zanetti.

La sfida più rocambolesca del recente passato è datata 9 Novembre 2009. In quella gara, infatti, Torino e Lecce si sfidarono senza esclusioni di colpi. I granata, poco prima del novantesimo, trovarono il goal del vantaggio, ma un Lecce mai domo riuscì a trovare la rete del definitivo 2 a 2 in pieno extra time.

Analizzando, invece, le partite disputate dai salentini contro il tecnico Mazzarri, possiamo notare come questo allenatore rappresenti una vera e propria bestia nera per la squadra leccese. I giallorossi lo hanno battuto solo una volta, in occasione di Lecce – Napoli, la gara che tutti ricordano per l’eurogol siglato da Javier Chevanton. Prima e dopo quella partita, Mazzarri ha sempre racimolato punti nelle sfide contro il Lecce, vincendo 6 volte e pareggiando 3 match ai tempi in cui era mister della Reggina.

Il prossimo turno sarà difficile e complicato, anche se Mancosu e compagni hanno assoluta necessità di fare punti. Il Torino, complice anche l’impegno europeo, ha già trovato la forma migliore ed è un avversario terribile da affrontare in questo momento. Il Lecce, dal canto suo, deve evitare di partire già sconfitto e provare ad imporre il suo gioco, come in parte ha saputo fare a Milano. Questa squadra è costruita per la salvezza e questa deve passare anche da sfide come quella di Lunedì.