L’ultima trovata di Mandrake: l'”esercito” sull’ultimo post del Lecce. Ecco perché

Per chi non lo conoscesse ancora, Mandrake – come si fa chiamare dai suoi fan – è una specie di attore comico, un influencer, di Brindisi che ha come unico scopo quello di far conoscere la “brindisinità” nel Mondo attraverso le sue storie.

Tra i suoi fan ci siamo anche noi ed è di ieri sera l’ultima trovata: entrare gratis allo stadio sfruttando la disabilità di suo padre. Come spesso accade, Mandrake usa sdrammatizzare l’handicap del papà per lanciare comunque messaggi distensivi sull’argomento. Ieri l’idea: “Ho saputo che chi ha un disabile può entrare gratis allo stadio. Siccome il più vicino per la Serie A è il Lecce…”, e poi ancora: “Esercito (riferendosi ai suoi fan) andate sotto l’ultimo post del Lecce e fateglielo sapere”.

Il resto ve lo facciamo vedere attraverso un video che racchiude tutte le storie sull’argomento.

La Mandrakestorm, se così possiamo definirla, è stata scatenata davvero sotto l’ultimo post dei giallorossi su Instagram. Come potete vedere in tanti taggano l’influencer brindisino scrivendo “Fate entrare papà Mandrake”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🗣 Il presidente Saverio Sticchi Damiani @saveriosd ha presentato alla stampa questa mattina l’ultimo arrivato in casa giallorossa, in questa sessione di calciomercato estivo, El Khouma Babacar @el.kuma_30 . “Sono contento di presentare Babacar – il pensiero del presidente – che rappresenta per noi un grandissimo sforzo. Il suo arrivo è stato fortemente voluto dal nostro direttore sportivo e dal mister e va a completare un reparto importante. E’ stata un’operazione lunga e complicata, ma conclusa felicemente. Abbiamo chiuso questo mercato con quasi 40 milioni di spese tra acquisizioni e stipendi. Sappiamo che per una neopromossa il primo anno di Serie A è difficilissimo e proprio per questo abbiamo deciso di aumentare il budget. Noi, come fatto in Lega Pro e Serie B, cerchiamo di fare le cose per bene e tutti uniti e compatti dobbiamo cercare di conservare un clima positivo.” “Avevo subito detto al mio procuratore – le prime parole di Babacar – di accettare la proposta del Lecce, se non vi fosse stata l’opportunità di andare all’estero. Sposo questa causa con cuore e determinazione. Quanti gol quest’anno? I miei gol sono la salvezza del Lecce, poi quello che arriverà arriverà. Io sono a completa disposizione del mister, darò sempre il massimo per questa maglia anche se dovessi giocare per un solo minuto.” #avantilecce #forzalecce

Un post condiviso da U.S. Lecce Official Channel (@uslecceofficialchannel) in data:

 

Iweblab