Liverani: “Non eravamo fenomeni col Torino e non siamo scarsi dopo Napoli”

E’ un Fabio Liverani sereno quello che si presenta nel post partita di Lecce-Napoli. Il tecnico dei giallorossi ha spiegato in sala stampa: “Le batoste lasciano il tempo che trovano, il risultato di 1-4 non cambia nulla. Il secondo gol su rigore? Mi auguro di vedere tanti altri gol ripetuti in Serie A visto che sono stati cosi precisi e bravi su questo. Per quanto ci riguarda sono state alcune cose che dobbiamo migliorare e le faremo giocando, facendo esperienza e crescendo. Non eravamo fenomeni dopo la vittoria di Torino e non siamo scarsi dopo Napoli“.

Liverani aggiunge: “Calciatori come come Falco e Farias devono dare di più, tenere la palla ed aspettare l’arrivo degli esterni. Loro due dovevano essere bravi a palleggiare in certi momenti della partita ed accelerare in altri“.

Il tecnico dei giallorossi chiude così: “Dai miei calciatori mi sarei aspettato più personalità tecnica. Desidererei che la mia squadra abbia meno tarli quando ha palla al piede. Il Lecce poteva fare la partita con un pizzico di personalità tecnica in più“.

Iweblab