Lecce-Roma, 16 precedenti ed una sola vittoria per i salentini: ecco quale

Questo pomeriggio si giocherà la sfida numero 16, in partite ufficiali di campionato, tra giallorossi salentini e giallorossi capitolini allo stadio “Via del Mare”. Nei 15 precedenti, tutti in Serie A, il bilancio non sorride certamente al Lecce che ha vinto soltanto una volta, sei sono stati i pareggi e ben otto le sconfitte con soli 11 gol fatti e 29 subiti. C’è anche un precedente in Coppa Italia giocato nella stagione 1982/83 e terminato a reti inviolate.

La prima sfida tra le due formazioni è datata 15 dicembre 1985. Fu una partita senza storia per la Roma che vinse con un secco 3-0 (reti di Bonetti, Boniek e Tovalieri). Famosa la frase del difensore Stefano Di Chiara a fine partita: “Ci hanno mandato in montagna con i pantaloncini corti, la maglietta leggera senza maniche ed i sandali ai piedi. Ma in montagna fa freddo, come potevamo resistere?”. Una frase detta chiaramente in polemica con la società rea di non aver adeguatamente rinforzato la squadra per la Serie A.

Il 4 marzo 1990, al terzo precedente giocato,  il Lecce venne sconfitto questa volta per 2-0 (Gerolin e Voeller) perdendo una imbattibilità casalinga che durava da 14 mesi. A rendere più amara la sconfitta anche il calcio di rigore sbagliato da Pedro Pablo Pasculli che a fine partita si lasciò andare a delle dichiarazioni che parlavano di un rapporto oramai deteriorato con i tifosi leccesi. A distanza di un anno, il 3 marzo 1991, però, sempre il bomber argentino si riscattò realizzando questa volta il penalty che permise al Lecce di pareggiare l’iniziale vantaggio capitolino firmato da Muzzi.

Tra le varie sfide c’è sicuramente da ricordare quella giocata il 4 dicembre 2005. Il Lecce allenato da Silvio Baldini perdeva a fine del primo tempo  per 2-0 (reti di Cassano e Nonda). Nel corso della ripresa, nonostante l’ultimo posto in classifica, ci fu la rimonta salentina grazie alle reti di Giuseppe Cozzolino (alla seconda e ultima marcatura in Serie A della sua carriera) e al rigore trasformato da Mirko Vucinic che un anno più tardi si trasferirà proprio all’ombra del Colosseo voluto dal tecnico Spalletti. In campo per la Roma c’era Cesare Bovo  attuale collaboratore tecnico di Fabio Liverani.

L’ultima sfida tra le due squadre, giocata il 7 aprile 2012, coincide con l’unica vittoria leccese. La squadra allenata da Serse Cosmi schiantò letteralmente la Roma del tecnico spagnolo Luis Enrique con un perentorio 4-2 grazie alle doppiette realizzate dal duo Di Michele-Muriel. Quel giorno in campo per il Lecce anche Gennaro Del Vecchio, attuale responsabile del settore giovanile del club di via Colonnello Costadura.

Iweblab