BLOG | L’acqua sporca con tutto il bambino

di Gianluca Petracca

Il salto é stato grande, profondo. Una bellissima squadra che in serie B ha quasi sempre dettato legge, in casa e fuori, giocando un bel calcio, propositivo, offensivo a tratti letale. Ma signori, la serie A è un altra storia, un altra dimensione. Chi credeva o crede ancora, che il Lecce potesse ripetere le performance dello scorso anno beh, probabilmente ha poco a che fare con il gioco del calcio. Chi vuole davvero il bene del Lecce, deve allinearsi immediatamente con quello che sarà il campionato giallorosso. Gli sforzi della società del presidente Damiani sono stati notevoli, Liverani é un ottimo allenatore, la rosa é in linea con quello che, una piccola società neopromossa, non scordiamo su quali campi si giocava appena due stagioni fa, poteva permettersi.

Sarà un miracolo sportivo potersela giocare con altre tre squadre, una delle quali riuscirà, anche per mezzo punto, a salvarsi. La realtà è questa, tutto il resto resta nel cassetto dei sogni, pur legittimi, dei tifosi. Godiamoci questo campionato, dopo sei, dico sei, anni di purgatorio. Sarà salvezza???? Chi può dirlo…..Sarà retrocessione???? Chi può dirlo…….Sarà comunque lo spettacolo della serie A, quel profumo dei grandi eventi, l attenzione dei media, i grandi calciatori sul terreno del Via del Mare…….Tutto ciò é già il più bel successo che, questo piccolo spicchio di terra, potesse sperare di ottenere!!!!

Iweblab