header logo

Sospiro di sollievo in casa Lecce dopo la grande paura per quanto accaduto al minuto 76 di Montenegro-Bulgaria. In seguito ad uno scontro di gioco, Nikola Krstovic è caduto a terra ed è uscito dal campo in barella. Nessun infortunio alla spalla, come trapelato sui social negli istanti successivi alla sostituzione; a comunicarlo, tempestivamente, la società salentina:

L'U.S.Lecce comunica che, dopo aver sentito il responsabile della Nazionale del Montenegro, il calciatore Nikola Krstovic è stato sostituito al 31’ del secondo tempo della gara Montenegro - Bulgaria per conati di vomito dovuti ad affaticamento.

Krstovic, che era uscito addirittura in barella, quindici minuti dopo è corso in campo per esultare in occasione del gol del 2-1 siglato all'ultimo respiro da Jovetic. Da quelle immagini, il primo sospiro di sollievo in casa Lecce, confermato successivamente da una nota ufficiale.

Inoltre, pochi minuti fa il centravanti classe 2000 ha pubblicato una storia Instagram indirizzata ai tifosi del Lecce, in apprensione per le sue condizioni:

"Sto bene ragazzi, ci vediamo presto in Italia".

Si trattava della seconda ed ultima partita in Nazionale per la punta del Lecce, che ora tornerà in sede: il prossimo impegno in patria, sempre valido per le qualificazioni agli Europei, è in programma il 17 ottobre. 

Intanto, Krstovic ha ricevuto i complimenti di una leggenda come Chevanton (dichiarazioni rilasciate alla Gazzetta del Mezzogiorno):

“È troppo presto per dare giudizi definitivi, anche perchè si tratta di un ragazzo giovane, che deve avere il tempo di crescere. Ma, stando alle prime impressioni, oltre al fiuto del gol, ha dimostrato di muoversi bene, di saper difendere la palla e di giocare con e per la squadra. Forse il Lecce ha trovato l'attaccante completo che gli è mancato negli ultimi anni di Serie A. Gli auguro tutto il bene del mondo. Perché se mantiene le aspettative, il cammino verso la salvezza sarà più agevole".

Lecce-Napoli, dove vedere la partita in tv e in streaming: gli orari e le probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"