header logo

Le forze dell'ordine hanno sequestrato materiale per il commercio ambulante abusivo a Porto Cesareo. Il materiale, del valore di circa 24.000 euro, è stato trovato sulla spiaggia di Riva degli Angeli, a ridosso dello stabilimento balneare Lido Oasis. Le strutture metalliche, contenenti circa 2000 articoli da mare destinati alla vendita, tra cui gonfiabili, ombrelloni e giocattoli, erano posizionate a ridosso del bagnasciuga e occupavano circa 50 metri quadrati di area demaniale.

Nel corso del controllo, non è stata rilevata la presenza di soggetti proprietari del materiale o potenzialmente responsabili. Per questo motivo, le forze dell'ordine hanno proceduto al sequestro.

Il commercio ambulante abusivo è un problema che si ripresenta ogni estate nelle aree turistiche. Spesso, questo tipo di commercio è esercitato da cittadini extracomunitari che trascorrono le ore serali e notturne in tende e ricoveri sulla spiaggia. Questa situazione può creare problemi di degrado e sicurezza.

Il sequestro di questo materiale è un passo nella giusta direzione. Le forze dell'ordine stanno lavorando per contrastare il commercio ambulante abusivo e garantire la sicurezza dei cittadini.

Il commercio ambulante abusivo è una pratica illegale che può avere conseguenze negative per l'economia e la sicurezza dei cittadini. Oltre a ledere i diritti dei commercianti che operano in modo regolare, il commercio ambulante abusivo può creare problemi di degrado e sicurezza. Ad esempio, i venditori ambulanti abusivi possono occupare spazi pubblici in modo incontrollato, creando difficoltà di accesso e di circolazione. Inoltre, i venditori ambulanti abusivi possono vendere prodotti di dubbia provenienza, che possono essere pericolosi per la salute dei consumatori.

Le forze dell'ordine stanno lavorando per contrastare il commercio ambulante abusivo e garantire la sicurezza dei cittadini. Il sequestro di materiale per il commercio ambulante abusivo a Porto Cesareo è un passo nella giusta direzione.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"