GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
DIRETTA RIVALE

Lanna (pres. Samp): "Comprare sei giocatori? No, ad oggi nemmeno uno"

Scritto da Filippo Verri  | 

Momento delicato in casa Samp.
Dopo la sconfitta di campionato contro il Lecce, è il momento delle riflessioni sponda societaria. In queste ore è tornato a parlare Massimo Ferrero, il quale ha affermato di essere pronto a tornare e partecipare attivamente al calciomercato. È arrivata la risposta del presidente Lanna ai microfoni del Secolo XIX: 

RAPPORTI CON FERRERO
"Non sono un uomo di Ferrero, basta informarsi su come sono entrato nel Cda", ha voluto subito specificare il nuovo presidente. “lo Massimo Ferrero non lo avevo mai visto né sentito prima di un incontro a Milano (21 settembre) voluto dal trustee Vidal. Per legge siamo tenuti a riferire del nostro operato sia al trustee che agli azionisti. Quella è stata la prima volta in vita mia che ho visto Ferrero. Gli ho dato la mano, sì, è vero, ma la do a tutti, anche ai miei nemici. Perché sono educato. Il suo arrivo al Ferraris ha creato enormi tensioni, credo che sia in corso anche un'indagine della Questura”.

DIMISSIONI?
"Vorrei precisare che io e il Cda stiamo lavorando esclusivamente per il bene della Sampdoria. Le dimissioni sono un pensiero che ci ha accompagnato spesso nelle scorse settimane. Non le abbiamo rassegnate per un senso di responsabilità, in questo momento creerebbero grandi problemi al club. E siamo ancora qui oggi per il club, nessuno di noi è attaccato alla poltrona".

SITUAZIONE DIFFICILE
"Quando siamo arrivati sapevamo di dovere arrivare fino al termine del campionato, salvando la squadra e la situazione economica, per vendere la società. Così non è stato e siamo rimasti in carica perché in quel momento c'era in piedi la trattativa con Cerberus, che sembrava potesse andare a buon fine. Non abbiamo potuto fare mercato, abbiamo dovuto diminuire il monte ingaggi. Siamo tornati dalle banche, non abbiamo nessun contributo di finanza esterna. Non so se rende l'idea".

CALCIOMERCATO
"Sarà dieci mesi che non riesco a dormire, ma quale serenità. Sappiamo tutti molto bene in quale situazione ci troviamo. Non sono sereno e nemmeno un attore. Chi mi conosce realmente sa quanto stia soffrendo. Dobbiamo pensare al presente. Il mercato? Qualcosa faremo, ma abbiamo tanti paletti e non è un segreto. Possiamo comprare 6 giocatori? No. Comprare a oggi nemmeno uno".