SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
DERBY

Bari, De Laurentiis: "Sarei contento se il prossimo anno si disputasse il derby con il Lecce"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Il Bari è stato promosso in Serie B con diverse giornate d’anticipo ed ora la dirigenza biancorossa sta pensando già alla prossima stagione, per costruire una squadra che possa fare bene anche nel campionato cadetto.

Intanto, c’è da risolvere la questione legata alla multiproprietà, con il Bari che per ora non potrebbe ambire ad una promozione nella massima serie.

Ecco di seguito le parole di Luigi De Laurentiis al Corriere dello Sport. Il numero uno biancorosso ha trattato diversi temi, tra cui la possibilità che il prossimo anno ritorni il derby tra Lecce e Bari

SERIE B

“Questo è stato il primo anno di vera indipendenza societaria dal Napoli, abbiamo fatto le scelte giuste. Ora la gente mi chiede di portarla in A, ma io ai tifosi dico di godersi la B e di riempire lo stadio con il Palermo per dare uno schiaffo virtuale al massimo campionato”.

MULTIPROPRIETÀ

“Multiproprietà? C’è un ricorso in atto perché improvvisamente cambiate le norme, ad oggi non saprei chi lasciare tra Bari e Napoli in caso di A. Meglio il 

LECCE 

“Lecce in A o in B? Io amo la Puglia verso l’alto. Tuttavia con due bei derby tra i cadetti in effetti sarei molto contento”.

In effetti sono ormai più di 10 anni che non si disputa questo derby, dato che l’ultima sfida tra le due compagini pugliesi risale a quel famoso match che poi ha costretto i giallorossi alla Serie C.

Nel frattempo i salentini hanno vissuto 6 stagioni nella terza serie del calcio italiano, sono poi tornati in B, in A e di nuovo in cadetteria. Ora stanno provando in tutti i modi ad ottenere la promozione.

Il Bari, dal canto suo, ha dovuto fare i conti con un fallimento societario e con la ripartenza dai dilettanti. Dopo 3 tentativi alla fine è riuscito a ritornare in B ed ora dovrà necessariamente risolvere la grana riguardante la multiproprietà.


💬 Commenti