header logo

Verona e Lecce si affrontano allo stadio Bentegodi Lunedì sera, e chiunque non potrà assistere al match dal vivo potrà comunque vederla su DAZN, in una sfida che già inizia a profumare di salvezza. Le due formazioni hanno in comune l'ottimo avvio di stagione, ma entrambe nelle ultime giornate hanno faticato, seppur i giallorossi abbiano 6 punti in più rispetto agli scaligeri. Il prossimo match, in ogni caso, dovrà dare ad entrambi i tecnici risposte rassicuranti in vista del proseguo di campionato. 

Come arriva il Verona

Il tecnico Baroni è stato riconfermato sulla panchina gialloblù, nonostante alcuni rumors lo volessero vicino all'esonero dopo la sconfitta di Genova nell'ultimo turno prima della sosta. Da quello che trapela dagli allenamenti degli scaligeri, tutti rigorosamente a porte chiuse, contro il Lecce, nonostante l'assenza per squalifica di Faraoni, l'ex allenatore dei giallorossi dovrebbe ritornare alla difesa a 4, per garantire maggiore copertura alla squadra. Davanti, invece, sarà riproposto l'attacco a 3, probabilmente con l'ex Saponara lasciato libero di svariare su tutto il fronte offensivo per mettere la sua qualità al servizio della squadra. In alternativa potrebbe essere schierato Lazovic, reduce da un infortunio ma sempre pericoloso quando messo nelle condizioni di esprimersi al meglio.

Kaba insegue un avversario

Come arriva il Lecce

I giallorossi sono quasi al completo. Kaba ed Almqvist, infatti, lavorano in differenziato rispetto al gruppo ed ancora sono in forse per la partita di lunedì. In difesa l'unico ballottaggio è quello tra Gallo e Dorgu, mentre a centrocampo, complice l'assenza di Ramadani per squalifica, Blin agirà davanti alla difesa, con Gonzalez e Rafia che potrebbero affiancarlo, soprattutto qualora Kaba non dovesse avere i 90 minuti nelle gambe. Davanti, invece, Strefezza, Krstovic e Banda dovrebbero comporre il terzetto offensivo ma occhio alla sorpresa Sansone. L'ex Bologna ha avuto un ottimo impatto in giallorosso e scalpita per una maglia da titolare. Durante questa sosta ha messo ulteriore benzina nelle gambe ed è pronto a stupire ancora. 

Le formazioni ufficiali

Verona (4-3-3): Montipò; Terracciano, Hien, Amione, Tchatchoua; Suslov, Duda, Folorunsho; Mboula, Djuric, Ngonge.

Lecce (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Dorgu; Gonzalez, Blin, Oudin; Sansone, Krstovic, Banda. 

🔴 LIVE Guarda Verona-Lecce su Pianetalecce
Scommesse, “betting partner” in Serie A: un fenomeno in crescita