header logo

Arrivano importanti novità fronte Giochi del Mediterraneo. Diverse novità si sono susseguite nelle scorse ore e, come noto, quella che si sta per concludere è una giornata decisiva.

Ai microfoni del Nuovo Quotidiano di Puglia, lunedì Elio Sannicandro (direttore generale del comitato organizzatore) aveva espresso forte scetticismo, affermando:

“A Taranto andate verso il fallimento. Si sta andando incontro al fallimento. Ma non è il comitato organizzatore il problema. Il comitato sta lavorando da quattro anni, ha preparato il dossier ed è già completo. Invece da quando sono arrivati l’attuale Governo e il ministro Fitto, è passato più di un anno e i soldi stanno lì, fermi".

Il giorno stesso, il presidente Sticchi Damiani era intervenuto in diretta a Piazza Giallorossa:

“La riunione di mercoledì dovrebbe essere molto importante. La notizia centrale era uscita sui giornali giorni fa: il comitato era ed è monco. Questo mette a serio rischio il finanziamento. Poi sono stato da più parti rassicurato, ma purtroppo avevo ragione. Ci sono contrasti che mi fanno pensare ad un grande punto interrogativo sui Giochi.

Sarebbe mortale perdere questa grande opportunità per il nostro stadio. Così si tolgono fondi alla società, chiamata ad intervenire personalmente. Ciò significa che il Lecce dovrà togliere 12 milioni al budget mercato prossimamente. Perché non facciamo lo stadio nuovo? Difficilmente costerebbe meno di 70 milioni".

Giochi del Mediterraneo: arrivano buone notizie

Via del Mare

Dalla riunione odierna sono arrivate buone notizie: lo dicono in una nota congiunta i deputati pugliesi di Fratelli d’Italia Saverio Congedo, Dario Iaia e Giovanni Maiorano.

GIOCHI DEL MEDITERRANEO. FDI: GRAZIE AD ABODI E FITTO, PER PUGLIA EVENTO IMPORTANTE

“I Giochi del Mediterraneo sono un grande evento sportivo di cui la Puglia ha bisogno. Per questo ci sentiamo di ringraziare i ministri Abodi e Fitto che oggi hanno garantito, a nome del Governo, che la manifestazione sportiva, in programma nel 2026, si terrà regolarmente. 

L’esecutivo ha garantito che strutture sportive e infrastrutture saranno completate nei tempi. Non solo, ha anche preso l’impegno di implementare con ulteriori risorse i 150 milioni di euro già  stanziati. I Giochi del Mediterraneo garantiscono, oltre a una enorme visibilità, anche un indotto importante per l’economia della regione e per il rilancio di Taranto. 

Ci sarà da lavorare duro, perché il nuovo master plan dovrà essere completato entro il 30 ottobre, ma siamo certi che questo governo, che finora ha mantenuto quanto promesso in tutti i settori, anche in questo caso manterrà gli impegni”. 

Udinese-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"