header logo

Fiorentina e Lecce saranno impegnate il prossimo weekend per l'incontro di campionato valevole per la seconda giornata. Entrambi sono ridotti da una vittoria, rispettivamente contro Genoa e Lazio , e l'obiettivo è quello, sicuramente, di dare continuità ai risultati ottenuti in questo inizio di campionato.

A Firenze, le due squadre si sono affrontate in campionato, tra Serie A e Serie B, 17 volte e il bilancio non è favorevole ai giallorossi: il dato infatti registra solo 4 vittorie e 4 pareggi mentre i restanti 9 incontri sono stati vinti dalla compagine Viola.

Il telecronista Massimo Marianella ha parlato a Sky Sport della Fiorentina: “A Firenze c’è un entusiasmo pazzesco, che fa sognare i tifosi gigliati. La Fiorentina ha uno dei migliori allenatori europei come Italiano, una proprietà che opera con saggezza sulle strutture".

E ancora: “Gonzalez ha preso la 10 che è un numero importante a Firenze. Arthur non sempre avrà 5-6 metri per impostare, ma ha già dimostrato di non essere quello visto negli ultimi 2 anni. Italiano ha lanciato Kayode che è un giovane che secondo me farà benissimo anche in ottica nazionale”.

C'è grande curiosità intorno alle scelte di Italiano, specie dopo il bell'esordio di Genova con poker annesso. La scelta del portiere, se riproporre Arthur per la seconda volta di fila in pochi giorni e come organizzare l'attacco per la trasferta viennese di Conference League che nella testa di allenatore, squadra e dirigenza deve essere la prima base d'appoggio su cui costruire una stagione che, nelle speranze almeno, possa essere una sorta di replica della scorsa. Magari con un finale migliore e a quel punto si toccherebbero i confini dell'idillio. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"