header logo

Il calendario del Lecce lo abbiamo imparato a memoria ormai e sappiamo benissimo contro chi giocherà le prossime 6 sfide la formazione di Gotti.

Oggi, però, vogliamo indicarvi le gare che dovranno giocare le dirette concorrenti alla salvezza. Dal Cagliari al Sassuolo, passando per Udinese, Verona, Empoli e Frosinone. Perché pensare al proprio cammino è importante, ma è fondamentale anche dare uno sguarda a cosa combinano le altre.

Cagliari

Juventus, Lecce e Fiorentina in casa e Genoa, Milan e Sassuolo fuori. Due scontri diretti, due big match e due sfide contro squadre che potrebbero non avere già obiettivi. Un calendario complicato ma non troppo per una squadra che sta dimostrando di esaltarsi soprattutto con le grandi.

Udinese

I bianconeri devono ancora recuperare la sfida con la Roma, interrotta domenica scorsa a causa del malore per Ndicka. Poi, avranno da affrontare Verona, Bologna, Lecce e Frosinone fuori casa, con solo Napoli ed Empoli da ospitare in Friuli. C’è da dire che anche la formazione di Cioffi rende molto meglio nelle sfide contro le big del nostro calcio rispetto agli scontri diretti. 

Baroni

Verona

La compagine allenata da giocherà solo due gare lontano dal Bentegodi: contro Lazio e Salernitana. In casa, invece, dovrà vedersela contro Udinese, Fiorentina, Torino ed Inter. Insomma, un calendario variegato ma non impossibile per i gialloblù.

Empoli

La formazione toscana, dopo la beffarda sconfitta del Via Del Mare, sabato affronterà subito il Napoli in casa. Poi Atalanta, Lazio ed Udinese fuori, mentre Frosinone e Roma al Castellani, stadio nel quale ha raccolto parecchi risultati positivi in questo campionato. 

Di Francesco

Frosinone

Salernitana, Inter ed Udinese in casa; Torino, Empoli e Monza fuori. Il cammino dei ciociari è ricco di ostacoli, con altri 3 scontri diretti da giocare con il coltello tra i denti. 

Sassuolo

Infine, i neroverdi. Dopo la sfida contro il Lecce di domenica prossima, la squadra di Ballardini giocherà al Mapei contro Inter e Cagliari e fuori casa contro Fiorentina, Genoa e Lazio. Insomma, un cammino per nulla facile per Laurienté e compagni.

Tutte hanno sfide importanti ancora da affrontare, con l’Inter - gli uomini di Inzaghi presto vinceranno lo Scudetto - che potrebbe condizionare anche la corsa salvezza. I nerazzurri, infatti, dopo aver pareggiato in casa contro il Cagliari nell’ultimo turno, dovranno ancora affrontare Frosinone, Verona e Sassuolo. L’augurio è che, nonostante la vittoria della seconda stella sul petto, Lautaro e compagni giochino al massimo delle loro potenzialità, esattamente come fatto fino ad ora. 

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
A Reggio ennesima dimostrazione d'amore. Lecce, hai già vinto così