header logo

Nikola Krstovic rappresenta un innesto di mercato estremamente importante per le gerarchie dell'attacco salentino di questa nuova stagione sportiva. Gli addii di Colombo e di Ceesay hanno lasciato un “vuoto” nel reparto offensivo che necessitava assolutamente di essere riempito e l'arrivo del centravanti montenegrino, portato in Salento al termine di un'altra, ennesima, oculata e ponderata trattativa conclusa con successo dal Direttore Corvino e Trinchera , rappresenta sicuramente l'elemento che mancava per far fare il salto di qualità alla rosa.

L'età ei dati statistici sono tutti dalla sua parte: classe 00 (23 anni) e già 80 gol realizzati in carriera tra club e nazionale, con la quale ha già esordito in quella Maggiore totalizzando 9 presenze e una rete. L'ultima stagione è stata molto positiva: 26 marcature in 35 apparizioni con il suo ultimo club (il Dunajska Streda del campionato slovacco).

Adesso per lui una nuova esperienza con la maglia del Lecce nel campionato italiano che, come più volte dichiarato da lui stesso, è sempre stato il suo grande desiderio di poterci giocare perché tornato a essere nuovamente competitivo ed entusiasmante come qualche anno fa .

Krstovic sarà il quarto montenegrino nella storia del club salentino e non sarà di certo facile raccogliere l'eredità di un altro grande campione della stessa nazionalità, guarda caso portato in Salento sempre da Corvino , che tanto bene ha fatto in giallorosso: Mirko Vucinic .

Con la maglia del Lecce, il classe 83, ha totalizzato in 6 stagioni (dal 2000/01 al 2005/06 ) 118 presenze tra campionato e Coppa Italia, 83 delle quali in Serie A, 28 in Serie B e le restanti 7 in coppa e segnando 29 gol in Serie A (19 dei quali nella stagione 2004/05 ), 5 in serie Cadetta ei restanti 3 in Coppa Italia, classificandosi all'ottavo posto nella classifica marcatori all-time della storia dei giallorossi.

Per il nuovo attaccante per tanto, sarà una sfida esaltante e stimolante cercare di superare il suo idolo in questa graduatoria senza mai dimenticare l'obiettivo principale del suo arrivo in Salento: contribuire e aiutare la squadra, a suon di gol, al raggiungimento dell' obiettivo stagionale della salvezza e della permanenza in Serie A.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"