header logo

La fine prima giornata di ritorno ci restituisce un campionato quanto mai equilibrato, sia in vetta che in basso. Sinceramente di quello che accade nelle zone nobili della classifica ci interessa poco e, per questo motivo, oggi parleremo solo di cosa è accaduto in basso, con diverse squadre che hanno vinto e vivono un periodo positivo.

Verona e Cagliari: due vittorie per il rilancio

Verona e Cagliari hanno vinto le loro rispettive sfide rispettivamente contro Empoli e Bologna. I veneti stanno attraversando un momento societario complicato, eppure pare che la situazione non scalfisca la squadra, nonostante le numerose cessioni che stanno impoverendo tecnicamente la rosa. Discorso diverso, invece, per il Cagliari, che pare aver trovato la ricetta salvezza nelle vittorie casalinghe. La compagine allenata da Ranieri ha un rendimento totalmente diverso tra casa e fuori ed in Sardegna si trasforma, trovando forze ed energie insperate.

Di Francesco tra i giocatori della Salernitana

Come è andata alle altre?

L’Empoli ha optato per un nuovo cambio di allenatore. Dopo l’esonero di Zanetti ad inizio stagione, arriva anche la mancata conferma di Andreazzoli, che sarà sostituito da Davide Nicola, esperto in salvezza miracolose. La mossa della società toscana è chiara. Da adesso in poi, però, non si può più sbagliare.

Salernitana ed Udinese giocano bene ma i campani non riescono a trasformare le ottime prestazioni in punti, mentre i friulani sì. In attesa degli scontri di stasera e domani tra Atalanta-Frosinone e Juventus-Sassuolo, il Lecce domani ricomincerà gli allenamenti con un vantaggio di 4 punti sulla zona rossa. Anche i giallorossi devono riprendere la corsa interrotta ed allontanarsi da una zona pericolosa, rischiosa e scivolosa. Già a partire da domenica ci aspettiamo una reazione da parte della squadra: i salentini allenati da D’Aversa a tratti giocano anche un buon calcio ma ultimamente a fine ciò che raccolgono solo solo complimenti. E con questi non ci si salva. 

In diretta su Twitch a partire dalle 15:30. Come seguirci
US Lecce: "Sorpresi dalla nota del Comune di Lecce, un comunicato stampa approssimativo"