SEGUICI SU TWITCH

I VOTI

Lecce-Reggina, le pagelle dei giallorossi offerte da Margot

Scritto da Pierpaolo Verri  | 
Mariusz Stepinski in gol contro la Reggina

GABRIEL 5,5: male nella respinta in occasione del 2-2, impreciso negli interventi.

MAGGIO 6: Qualche discesa sulla fascia e alcuni inserimenti dalle parti dell’area di rigore, non fa mai mancare il supporto alla manovra.

>>> YALCIN s.v.

LUCIONI 5: si fa bruciare da Orji in occasione del 2-2, troppo in difficoltà nel tenere il passo degli attaccanti avversari. 

MECCARIELLO 5: Eccessivamente in confusione, come il suo compagno di reparto, fa fatica a leggere i movimenti degli avanti calabresi.

ZUTA 4,5: si fa beffare da Edera in occasione dall’1-0 in apertura di partita, poi si fa trovare mal posizionato in alcune delle principali occasioni da gol della Reggina nel primo tempo. Totalmente fuori partita.

>>> GALLO 6: meno propositivo rispetto ad altre volte, ma perlomeno ordinato.

MAJER 6: Non molto nel vivo del gioco, quando è chiamato in causa muove bene il pallone.

>>> HENDERSON 6: torna a fare la mezzala, prova a farsi vedere soprattutto in avanti, ma ha pochi palloni giocabili.

HJULMAND 6: gioca poco in verticale, ma lavora i palloni complessivamente con buona precisione.

BJORKENGREN 5,5: Una buona ora di gioco, poi cala alla distanza.

>>> NIKOLOV s.v.

MANCOSU 6,5: le iniziative d’attacco dipendono principalmente dalle sue scorribande. Pregevole l’assist per il raddoppio di Stepinski, poteva far meglio negli ultimi metri in un paio di occasioni sul finale di primo tempo.

STEPINSKI 7 Due occasioni e due gol, capitalizza al massimo le opportunità che gli capitano a tiro. Ottimo anche nel lavoro a supporto della squadra.

>>> RODRIGUEZ 5,5: Entra tarantolato, come suo solito, ma non riesce ad incidere.

CODA 5,5: una grande azione personale propizia il secondo gol, quando ha l’occasione per colpire però non riesce a trovare la giocata vincente.

CORINI 5,5: Quello visto contro la Reggina è un Lecce poco lucido e in balìa degli eventi, passa in svantaggio ed è abile a ribaltare il match, salvo poi farsi riprendere. Male, soprattutto la fase difensiva. Nel secondo tempo, invece, la squadra ci crede sempre meno col passare dei minuti. 


💬 Commenti