SIAMO LIVE! 👇🏻 ISCRIVITI AL CANALE TWITCH 💜 E ABBONATI CON PRIME: É GRATIS!

Offerta da
OBIETTIVI

Lecce, i buoni propositi per il nuovo anno

Scritto da Filippo Verri  | 

Nuovo anno e buoni propositi.
Il Lecce si lascia alle spalle un 2022 da sogno con la vittoria del campionato cadetto ed una prima parte di Serie A decisamente positiva. Tra tre giorni al Via del Mare si presenterà la Lazio e i salentini saranno chiamati a ripartire subito alla grande per non vanificare gli 8 punti di vantaggio sulla zona retrocessione.
Il 2023 sarà un anno fondamentale per il progetto Lecce, che può spiccare il volo sotto più punti di vista.

SALVEZZA

È inevitabilmente il risultato sportivo l'obiettivo più importante, quello imprescindibile.
Il Lecce sogna una salvezza in A che manca da 12 anni e, dopo esserci andato vicino nell'estate del 2020, ha messo le fondamenta per riprovarci.
La permanenza in massima serie consoliderebbe i salentini premiando una terra che vive di calcio e gratificando una società che periodicamente si supera per il bene del club.

PATRIMONIALIZZAZIONE

La parola d'ordine del progetto tecnico guidato da Pantaleo Corvino e Stefano Trinchera è sempre quella. L'autofinanziamento è il sogno di qualsiasi club e più di qualcuno, si pensi al Sassuolo, ha raggiunto uno status importante partendo dai bassifondi.
Sarebbe il massimo almeno un altro exploit “alla Gonzalez”, ovvero un innesto importante a chilometro zero, direttamente dal proprio settore giovanile.

Per la stabilità ed il virtuosismo di un piccolo club, rappresenta un obiettivo anche una cessione importante. Monetizzando il Lecce avrebbe la possibilità di reinvestire quanto intascato per rinnovare il proprio progetto, portando nel Salento ulteriori prospetti e alimentando sempre di più questa macchina.

STRUTTURE

Un punto fisso nella testa di Corvino. La società è pronta ad accontentare l'uomo mercato fornendo alla squadra delle strutture all'avanguardia. A breve potrebbero arrivare novità in merito al centro sportivo di proprietà, una struttura dedicata alla prima squadra e a tutto il settore giovanile.
Fari puntati anche sul Via del Mare in ottica Giochi del Mediterraneo: non è vietato sognare in grande.

SVOLTA SOCIETARIA?

Una suggestione lanciata da Sticchi Damiani in una recente intervista.
Il Lecce ha raggiunto già la sua stabilità finanziaria, tuttavia si può sempre migliorare. Per questo il presidente non ha chiuso all'ingresso di un grosso partner finanziario, come fatto dall'Atalanta. Semplice sogno? Chissà.