header logo

Sassuolo e Lecce si affrontano al Mapei Stadium per la giornata numero 33 del campionato di Serie A.

I giallorossi scendono in campo con Falcone in porta; Gendrey, Baschirotto, Pongracic e Gallo in difesa; a centrocampo Rafia e Blin al centro e Dorgu ed Oudin sui lati; in avanti Piccoli qualche metro alle spalle di Krstovic.

Sassuolo-Lecce, la cronaca del primo tempo

Pronti via e subito grande occasione Lecce. Al settimo minuto, infatti, Oudin pennella e Blin colpisce di testa, ma il centrocampista francese non inquadra lo specchio della porta. 

4 minuti più tardi, però, i giallorossi trovano la rete del vantaggio: Oudin batte un preciso calcio piazzato sulla testa di Gendrey ed il difensore francese non si lascia pregare, segnando di testa sotto i 4000 tifosi giallorossi assiepati nel settore ospite.

Passano soltanto altri 4 minuti ed al quarto d’ora gli ospiti trovano la rete del raddoppio. Ottimo assist di Gallo per Dorgu che deve soltanto insaccare alle spalle di Consigli. 2 a 0 e super Lecce.

La prima frazione di gara scivola via senza grandi occasioni per i padroni di casa. Solo alla mezz’ora Viti sfugge alla marcature di Gendrey e mette al centro un pallone interessante. Nessuno, però, ha seguito l’azione e Blin allontana senza problemi.

A 3 minuti dalla fine Piccoli supera Erlic in velocità, serve al centro Oudin ma il francese, contrastato da un difensore neroverde, non trova lo specchio della porta. Il Lecce sfiora la rete che probabilmente avrebbe potuto chiudere il match. Dopo due minuti di recupero, il direttore di gara decreta la fine del primo tempo.

Sassuolo-Lecce, la cronaca del secondo tempo 

Ballardini cambia parecchio ed inserisce forze fresche per cercare di cambiare l’inerzia del match. Il Lecce, però, crea subito occasioni pericolose con le cavalcate di Gallo ed i colpi di testa di Krstovic e Piccoli.

Dall’altra parte, invece, il Sassuolo non riesce a trovare pertugi giusti nella sigillata difesa giallorossa

A mezz’ora dal termine della sfida Piccoli chiude il match, sfruttando una ripartenza azionata da Krstovic e conclusa proprio da lui, che abilmente riesce a far passare il pallone sotto le gambe di Consigli. 3 a 0 e partita chiusa.

Quello che accade dopo è pura antologia. Il Lecce controlla ed il Sassuolo prova a rendere il passivo meno pesante senza riuscirsi. Nel finale occasioni ancora per Piccoli, Sansone e Pierotti, quest’ultimi entrati nel corso del match insieme a Gonzalez, Berisha e Venuti. 

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Ballardini: "Complimenti al Lecce, è stato nettamente superiore"