header logo

La settimana appena trascorsa ha visto un’intensa attività di controllo interforze a Gallipoli, disposta dal Questore della Provincia di Lecce per garantire l’ordine pubblico e il rispetto delle norme. Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Polizia Locale, coadiuvate dal Reparto Prevenzione Crimine e dalle unità cinofile, hanno effettuato diversi interventi sul territorio, con particolare attenzione all’abusivismo balneare e commerciale, all’evasione fiscale e allo spaccio di droga.

Tra i risultati più rilevanti, si segnala il sequestro preventivo d’urgenza di un ingente quantitativo di arredi, tra cui tavolini e sgabelli, abusivamente posizionati sulla sede stradale dal titolare di un’attività commerciale del centro storico di Gallipoli, già destinatario di ordinanze di ripristino dello stato dei luoghi emesse dai competenti uffici comunali. Il titolare verrà denunciato all’Autorità Giudiziaria per occupazione abusiva di suolo pubblico e per aver effettuato abusivamente il servizio assistito di somministrazione di alimenti e bevande in favore della clientela, violando il divieto impostogli dal competente ufficio comunale.

Un altro controllo ha riguardato un rivenditore di panini e bibite che, con negozio mobile, occupava il posteggio ad uso commerciale ubicato sul lungomare Galilei, nei pressi dello stadio comunale. L’esercente è stato sanzionato per aver abusivamente collocato, sulla sede stradale, tavoli sedie e ombrelloni al servizio della clientela. Ulteriori accertamenti verranno effettuati a carico del titolare dell’attività al fine di verificare il possesso dei titoli abilitativi richiesti per l’utilizzo del posteggio.

Infine, un altro controllo finalizzato ad accertare la regolarità dell’occupazione del suolo pubblico ha riguardato un esercizio pubblico in pieno centro storico, per il quale seguiranno verifiche approfondite dagli agenti del Commissariato di P.S. di Gallipoli non soltanto sull’effettivo possesso della concessione dell’occupazione del suolo pubblico ma anche sui titoli abilitativi all’esercizio dell’attività stessa.

Nell’ambito del dispositivo congiunto, i controlli svolti dai militari della Guardia di Finanza hanno portato a verificare la mancata emissione di scontrini da parte di un esercente commerciale che, per tale motivo, verrà segnalato all’Agenzia delle Entrate. Sempre sotto lo stesso profilo di competenza, i militari hanno effettuato un controllo in materia di lavoro sommerso nell’ambito del quale sono stati identificati nr. 5 lavoratori le cui posizioni verranno verificate.

Colto in flagranza dai militari in borghese anche un parcheggiatore abusivo che, posizionato abusivamente nei pressi del molo della Madonna del Canneto, è stato sanzionato ed il provento dell’attività illecita sottoposta a sequestro.

I controlli straordinari hanno riguardato anche il contrasto allo spaccio di droga che, soprattutto in Baia Verde, interessa giovani e anche giovanissimi, in vacanza a Gallipoli.

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato e del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce hanno arrestato due 20enni e denunciato un altro 21enne, tutti della provincia di Milano e tutti in vacanza a Gallipoli.

Nel primo caso, durante un controllo su strada, sono stati fermati i due 20enni i quali sono trovati in possesso di una modica quantità di hashish. Visto l’atteggiamento sospetto, la perquisizione è continuata presso l’appartamento preso in affitto per trascorrere le vacanze e lì sono stati trovati e sequestrati circa 90 grammi di hashish e oltre 2 grammi di cocaina, un bilancino e banconote di piccolo taglio.

Il pubblico ministero ha convalidato gli arresti ai domiciliari effettuati dagli agenti mettendo al contempo in libertà i giovani, in attesa dell’interrogatorio di garanzia. 

Stesso controllo è avvenuto il giorno successivo nei confronti di un 21enne milanese trovato nel corso del controllo di polizia con un panetto di hashish del peso complessivo di circa 24 grammi, custodito all’interno di uno zainetto.

Quest’ultimo è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"