header logo

Non sono stati molto fortunati i giallorossi partiti in prestito nella scorsa stagione. C'è chi non ha proprio giocato come Smajlovic, chi ha trovato poco spazio come Voelkerling Persson e chi ha contribuito alla causa senza raggiungere l'obiettivo stagionale come Rodriguez. Helgason, invece, si è tolto più di qualche soddisfazione e a fine campionato ha esultato.

Due stagioni nel Salento con pochi sprazzi ma decisivi

Prelevato dal campionato islandese nell'estate del 2021, non può dirsi indimenticabile la sua esperienza in giallorosso, tuttavia si è reso protagonista di un paio di episodi fondamentali in Serie B.

Ha conquistato un rigore nel tiratissimo Monza-Lecce, vinto dalla formazione di Baroni proprio grazie al penalty realizzato da Coda. Poi ha deciso Lecce-SPAL, terminata 1-0 proprio con la sua rete. Complessivamente sei punti decisivi per la promozione in massima serie.

Helgason Lecce
Thorir Helgason in azione contro il Riva del Garda

In A, invece, ha trovato pochissimo spazio senza lasciare il segno. Dopo un'annata 2022-23 deludente, di comune accordo col Lecce ha cercato e trovato una nuova destinazione. Nello specifico è passato in prestito con diritto di riscatto all'Eintracht Braunschweig, che milita nella seconda serie tedesca.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Meglio da lontano che in prestito: a dirlo è la dura legge della Serie A