SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IN PROSPETTIVA

Lecce, poker di rinnovi nella formazione Primavera

Scritto da Filippo Verri  | 

Il Lecce guarda in prospettiva blindando quattro giovani calciatori della formazione Primavera.
È arrivata la firma sul contratto che sancisce il rinnovo di Catalin Vulturar, Alexandru Borbei, Razvan Pascalau e Rares Burnete fino al 2025.

I quattro calciatori rumeni fanno parte della scuderia di Catalin Sarmasan, uno degli agenti più influenti a livello internazionale, il quale ha pubblicato sul proprio profilo social la foto dei suoi assistiti complimentatosi per il traguardo raggiunto.

"Il lavoro svolto negli ultimi due anni è stato oggi premiato con la firma di nuovi contratti. Alex, Razvan, Catalin e Rares sono i giocatori del Lecce fino all'estate del 2025, entrando in una nuova importante tappa della loro carriera. Congratulazioni ragazzi, siamo orgogliosi di voi!"

Vulturar, classe 2004, è il regista titolare nonché capitano della formazione Primavera. Fulcro del gioco e faro della squadra, è tra i prospetti più interessanti della squadra giovanile e, nonostante la giovanissima età, si è già allenato con la prima squadra nel ritiro pre-campionato e non solo.

Borbei, portiere classe 2003, vanta già diverse presenze tra i grandi e si è contraddistinto come abile pararigori. Chissà che non possa essere lui l'estremo difensore del futuro per i salentini.
Pascalau, classe 2004, è un roccioso difensore centrale che in questa stagione sta trovando sempre più spazio tra i titolari.

Burnete, centravanti classe 2004, ha trovato meno minutaggio in quest'annata rispetto alla scorsa, in cui era elemento fisso nell'11 che poi ha raggiunto la promozione in massima serie ai play-off.

I calciatori in questione sono convocati costantemente dalle selezioni giovanili della Romania e rappresentano il futuro della loro nazionale e, a questo punto, non solo.
Il poker di rinnovi fino al 2025 testimonia l'impegno della società salentina nei loro confronti: il Lecce crede in Vulturar, Borbei, Pascalau e Burnete.


💬 Commenti