Conte shock: ricevute minacce con proiettile in busta anonima

Sono ore di grande apprensione per l’allenatore dell’Inter Antonio Conte. Il tecnico leccese nelle scorse ore ha infatti ricevuto una busta anonima contenenteuna serie di minacce con un proiettile con chiaro fine intimidatorio. Secondo l’inchiesta del Corriere della Sera, subito dopo la denuncia sporta dall’allenatore, è stata aperta un’inchiesta e la stesso club nerazzurro è stato avvisato del pericolo. Per questo motivo, nonostante l’altissima probabilità che possa trattarsi di un mitomane, sono state adottate immediatamente delle misure precauzionali.

Si è deciso dunque di far presidiare almeno per qualche giorno sia l’abitazione dell’allenatore che la sede dell’Inter, con una vigilanza di carabinieri e poliziotti. Sempre secondo il Corriere sembra alquanto improbabile che questo episodio possa essere collegato  qualche ambiente di spessore criminale o a qualche frangia estrema del tifo organizzato, anche perché la formazione nerazzurra sta facendo un campionato di altissimo livello e non risulta alcun tipo di tensione tra società, allenatore, giocatori e curva.