SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LE CLASSIFICHE

Lecce capolista della B, ma non è mai primo: ecco perché

Scritto da Andrea Sperti  | 

Il Lecce di Baroni è primo in classifica, con 2 punti di vantaggio sulle prime due inseguitrici Monza e Cremonese.

La formazione giallorossa ha 65 punti, ma oggi vogliamo analizzare il suo rendimento sia in casa che in trasferta, per capire come mai questa squadra sia al comando nonostante non occupi una posizione di vertice in nessuna delle altre due graduatorie.

IN CASA 

Il Lecce al Via Del Mare ha conquistato 38 punti, frutto di 11 vittorie, 5 pareggi ed 1 sconfitta. Quest'ultima è arrivata in casa contro il Cittadella lo scorso 23 febbraio, in un match partito male, con un gol di Antonucci dopo appena 25 secondi di gioco, e finito peggio, con Ragusa che ha sprecato da pochi passi la palla del 2 a 2.

Meglio dei giallorossi, però, ha fatto il Monza di Stroppa, che di punti ne ha totalizzati 39, con qualche vittoria in più, qualche pareggio in meno e 2 sconfitte anziché una.

Alle spalle di brianzoli e salentini, poi, troviamo tutte attaccate Cremonese, Benevento, Pisa e Frosinone, con queste squadre che rappresentano le 7 sorelle che hanno lottato per la promozione diretta fin dall'inizio del campionato. 

2,24 punti di media rappresentano per i giallorossi un ottimo risultato ma nelle prossime due sfide contro Pisa e Pordenone i salentini cercheranno di migliorare ulteriormente questo risultato per assicurarsi 6 punti preziosi ai fini del raggiungimento dell'obiettivo finale. 

IN TRASFERTA 

Nella classifica delle gare fuori casa il Lecce si trova al quarto posto, con 27 punti in classifica, frutto di 6 vittorie, 9 pareggi e 2 sconfitte. 

La formazione di Baroni ha raccolto 0 punti in casa della Cremonese, alla prima giornata con un netto 3 a 0, e del Pisa, con una sconfitta immeritata e di misura. 

Al primo posto di questa particolare graduatoria troviamo il Brescia di Corini con 33 punti. In realtà, grosso del merito è da attribuire a Pippo Inzaghi, che ha stabilito il record di vittorie esterne delle Rondinelle con una serie di 9 vittorie in 14 gare totali. 

Davanti ai giallorossi troviamo anche Perugia ed Ascoli, mentre la Cremonese di Pecchia ha gli stessi punti della truppa di Baroni.

Insomma, Lucioni e compagni proveranno a migliorare la media punti nelle prossime 4 partite sia in casa che in trasferta ma non sarà per nulla facile. Il club salentino si trova al primo posto grazie alla sua continuità di rendimento, che gli ha permesso di perdere pochissime partite, anche quando la condizione fisica non era delle migliori. 

Ora, intanto, sarà necessario pensare solo alla sfida di lunedì prossimo contro la Reggina, una partita che, anche alla luce degli ultimi risultati, va necessariamente vinta. 

 


💬 Commenti