header logo

Nonostante le ottime prove di avvio di campionato, Antonino Gallo e Wladimiro Falcone sono rimasti a casa e non sono stati attenzionati dal nuovo CT della Nazionale Luciano Spalletti che nel frattempo ha diramato le convocazioni in vista dei prossimi due impegni del prossimo week end. 

La Nazionale si prepara a EURO 2024 con due partite importanti in ottobre. Dopo il pareggio con la Nord Macedonia e la vittoria con l’Ucraina, che le hanno fruttato 4 punti a settembre, l’Italia affronterà Malta a Bari il 14 ottobre e Inghilterra a Londra il 17 ottobre. Gli Azzurri sono in seconda posizione nel Gruppo C con 7 punti, gli stessi di Ucraina e Nord Macedonia, e a 6 punti di distanza dall’Inghilterra, che però ha una partita in più.

Il Ct Luciano Spalletti ha convocato 27 giocatori per questi match: tra questi c’è il debuttante Destiny Udogie, difensore del Tottenham, che aveva già partecipato agli stage per i calciatori di interesse nazionale. Tornano in Nazionale anche Giacomo Bonaventura e Moise Kean, assenti da un anno e due anni rispettivamente.

I calciatori si ritroveranno domenica sera a Coverciano, dove si alleneranno fino a venerdì 13 ottobre, giorno del trasferimento a Bari. Dopo la partita con Malta, la squadra rientrerà a Coverciano per preparare lo scontro con l’Inghilterra, per il quale partirà lunedì 16 ottobre.

I CONVOCATI

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Ivan Provedel (Lazio), Guglielmo Vicario (Tottenham);
Difensori: Francesco Acerbi (Inter), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Matteo Darmian (Inter), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Federico Gatti (Juventus), Gianluca Mancini (Roma), Giorgio Scalvini (Atalanta), Destiny Udogie (Tottenham);
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Giacomo Bonaventura (Fiorentina), Bryan Cristante (Roma), Davide Frattesi (Inter), Manuel Locatelli (Juventus), Sandro Tonali (Newcastle);
Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Chiesa (Juventus), Moise Kean (Juventus), Giacomo Raspadori (Napoli), Gianluca Scamacca (Atalanta), Mattia Zaccagni (Lazio), Nicolò Zaniolo (Aston Villa).

Sottil sfida il Lecce: la panchina è salda fino al 23 Ottobre
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"