È FINITA

Lecce-Çetin, è finita: giocherà in Turchia da Montella

Scritto da Filippo Verri  | 

È durata meno di sei mesi l’avventura di Mert Çetin con la maglia del Lecce. Il difensore centrale giocherà con la maglia dell’Adana Demirspor, club turco allenato da Vincenzo Montella.

L’ex Roma arrivò nel Salento la prima settimana di agosto in prestito con diritto di riscatto dall’Hellas Verona. Il contratto che lo lega ai salentini fino al prossimo giugno verrà risolto in queste ore, dando al Verona la possibilità di definire la trattativa con la società turca, che dovrebbe avvenire in prestito per una stagione e mezzo.

Çetin non compare tra i convocati di Lecce-Milan e potrebbe lasciare l’Italia già in queste ore.

Venne ingaggiato la settimana prima di Lecce-Inter per dare man forte al reparto dei salentini in forte difficoltà numerica. Dopo gli addii di Lucioni e Simic, i giallorossi incontrarono forti difficoltà in sede di mercato e gli infortuni di Dermaku e Tuia misero in difficoltà l’area tecnica, costretta ad intervenire immediatamente. Un’operazione anche sfortunata, dato che durante la sua prima seduta di allenamento accusò una forte distorsione alla caviglia. Çetin poi strinse i denti e decise di giocare comunque contro i nerazzurri, tuttavia la sua partita durò solo 20 minuti, in quanto fu costretto a sventolare bandiera bianca per il dolore. Gli unici minuti in cui ha vestito la maglia del Lecce.

Nei giorni successivi arrivarono gli ingaggi di Umtiti e Pongracic, nonché l’ascesa di Baschirotto, che di fatto hanno terminato la sua avventura.

Dopo le esperienze negative con Roma, Verona e Lecce, Çetin lascia la Serie A e torna in patria. Giocherà nella Super Lig turca e troverà Vincenzo Montella in panchina. Nelle prossime ore il prestito verrà risolto e il monte ingaggi dei salentini sarà alleggerito, in modo da permettere l’ingresso di Tommaso Cassandro del Cittadella.