header logo

Lameck Banda ha parlato in conferenza stampa prima di Inter-Lecce.

Il momento di forma in giallorosso

Mi sto godendo ogni momento cercando di dare il meglio di me, prima per il Lecce e poi per la mia Nazionale a gennaio. La vittoria col Frosinone è stata importante ma vogliamo continuare a spingere per raggiungere il tuo obiettivo. Sbagliare è parte del gioco, ho tante occasioni durante le partite e provo a rifarmi. La cosa importante è cercare di fare il massimo.

Tra presente e futuro

Voglio continuare così, giocando così e provando a segnare il più possibile sia con il Lecce sia con la mia nazionale. La cosa più importante è che il mister mi dia spazio, infatti mi sto godendo questo bel momento e voglio che continui. Sto facendo del mio meglio per imparare al più presto la lingua italiana. Per adesso voglio solo giocare bene e lavorare duro per il Lecce. Un top club nel mio futuro? Non ci penso.

Ora c'è l'Inter, ma non manca uno sguardo al passato

Contro l'Inter sarà una delle partite più importanti del campionato. Vogliamo andare a giocare meglio delle nostre potenzialità, consapevoli delle difficoltà ma anche delle nostre possibilità. Ho tante cose da migliorare, soprattutto segnare gol e fare assist. La mia migliore partita stagionale è stata contro la Fiorentina, sia dal punto di vista personale sia della squadra. Col Bologna non ho fatto bene invece.

Lameck Banda

L'obiettivo stagionale?

Non ho un obiettivo di gol, non faccio promesse. Dico solo che lavorerò bene e sarò concentrato per raggiungere gli obiettivi massimi attraverso il duro lavoro. Il mister mi sta aiutando a stare tranquillo, a controllare l'agitazione stare calmo. Anche Ramadani mi aiuta tanto. Negli spogliatoi c'è un bel clima. 20 punti in classifica? Vogliamo continuare così, è un bottino importante ma non ci vogliamo fermare.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Scommesse, “betting partner” in Serie A: un fenomeno in crescita