header logo

Oltre al danno la beffa per il Lecce Primavera, che ieri sera è stato eliminato dall'Olympiacos. I salentini salutano la UEFA Youth League al primo turno, mentre i greci passano con merito, avendo vinto 3-1 in casa e 1-3 allo stadio Via del Mare. 

Come noto, le scelte di mister Coppitelli sono state notevolmente condizionate dalle stringenti regole della competizione. Per questo motivo, il tecnico dell'U19 ha potuto contare solo su tre calciatori campioni d'Italia, ovvero i rumeni Pascalau, Vulturar e Burnete, che militano nel Lecce da oltre tre stagioni.

Burnete

Lecce, la prestazione di Burnete contro l'Olympiacos

La presenza dei tre giocatori scudettati non è bastata. Il numero 9 ha sfiorato il gol che avrebbe portato i padroni di casa sul punteggio di 1-1: la sua incornata precisa all'angolino è stata respinta dall'estremo difensore avversario. 

Dopo questa grande opportunità da gol, Burnete non ha più inciso nel match ed è stato sostituito ad inizio ripresa dal connazionale Kodor. In seguito alla sostituzione, il calciatore ha lasciato il terreno di gioco ed è tornato direttamente negli spogliatoi, abbastanza rammaricato.

I dettagli sull'infortunio di Rares Burnete

Deluso per la sostituzione? No, infortunato. Il cambio era stato chiesto proprio dal classe 2004, che ha lamentato un problema all'inguine. Il centravanti oggi ha svolto una visita e domani svolgerà la risonanza magnetica.

In seguito alla positiva prestazione contro la Lazio nella prima giornata di Serie A, Burnete è sceso in campo solo con la formazione Primavera e nella scorsa giornata di campionato ha anche trovato un gol dal dischetto.

Mister Coppitelli potrebbe dunque fare a meno del proprio numero 9 nei prossimi giorni. Gli ultimi due impegni hanno però fornito un buon segnale all'allenatore, che può contare su Helm, centranti svedese 2005 reduce da un rigore conquistato in campionato ed un gol in Youth League.

Lecce-Torino, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"