header logo

Il Lecce di D’Aversa prosegue il lavoro in vista della sfida di campionato del prossimo 17 settembre contro il Monza, approfittando della pausa per le Nazionali per continuare a rafforzare al meglio l’intesa di gruppo e correggere eventuali errori tattici da non dover commettere in partita.

Chi sicuramente dovrà sfruttare questo periodo per lavorare su sé stesso e comprendere al meglio le esigenze del suo allenatore, è Antonino Gallo.

Nonostante la giovane età (23 anni), può considerarsi uno dei veterani della rosa, dato che è oramai in pianta stabile nel Salento dal 2020, totalizzando fino a oggi 82 presenze tra Serie A e Serie B e ottenendo una promozione e una salvezza.

Quella in corso, dovrà essere per lui la stagione della consacrazione nel massimo campionato. Infatti, dopo le comprensibili luci e ombre di quella passata (la prima in assoluto in Serie A della sua carriera), quest’anno serviranno massimo impegno e costanza di rendimento per affermarsi, convincere le aspettative del suo allenatore e mantenere il posto da titolare che ha iniziato a vacillare con l’arrivo in prima squadra dell’esplosivo Dorgu, la passata stagione in Primavera, il quale, con il suo talento e le sue giocate, sta seriamente mettendo a rischio il ruolo di “primo” sulla corsia di sinistra, occupato proprio da Gallo.

Sarà sicuramente stimolante per il ragazzo di Palermo avere la costante concorrenza del compagno di reparto, perché sarà giornalmente motivo di duro lavoro e cura dei dettagli al fine di ridurre al minimo la percentuale di errore sia in allenamento che in partita, così da mettere in difficoltà di settimana in settimana il suo tecnico nella scelta dell’undici titolare.

L’avvio di questo campionato è stato incoraggiante: nelle prime tre uscite ufficiali, nelle quali ha sempre preso parte sia da titolare che da subentrato, ha già fornito un assist nella gara contro la Lazio, per il momentaneo gol del pareggio, al compagno Almqvist.

La stagione è appena cominciata ma il ragazzo ha dalla sua parte il tempo e il giusto ambiente per regalare soddisfazioni a sé stesso e ai suoi tifosi.

locandina open day
locandina open day
Lecce-Napoli, dove vedere la partita in tv e in streaming: gli orari e le probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"

💬 Commenti