header logo

Anno indimenticabile per Morten Hjulmand, che passando dal Lecce allo Sporting Lisbona ha aumentato ancora il suo valore di mercato, giocando in Europa e vincendo il campionato portoghese.

La stagione di Morten Hjulmand

Questa stagione, al servizio dello Sporting, Morten Hjulmand ha disputato 48 partite: 30 nel campionato nazionale, 10 in Europa League, 6 in Coppa portoghese e 2 in Coppa di Lega. Complessivamente, nei 3.374 minuti in cui ha giocato, il centrocampista ha segnato 4 gol e ha fatto 4 assist. 

Il danese ha un contratto con il club biancoverde fino a giugno 2028 e una clausola rescissoria di 80 milioni di euro. Il Lecce non vanta una clausola sulla futura rivendita. Già quest’estate diverse società, soprattutto di Premier League, potrebbero chiedere informazioni allo Sporting. Hjulmand, intanto, ha blindato il suo posto nella Danimarca, ottenuto negli ultimi mesi salentini.

EURO 2024 di Morten Hjulmand con la Danimarca

Esperienza positiva anche con la maglia della Danimarca, conquistata negli ultimi mesi salentini. Il classe 1999 è diventato un elemento della spina dorsale e ad EURO 2024 è sceso in campo tre volte, saltando l’ultimo turno a causa di una squalifica.

Hjulmand Lazio Lecce

Il suo gol ha consentito alla Danimarca di pareggiare contro l’Inghilterra. Una grande conclusione da fuori area ha sorpreso Pickford. Nell’intervista post partita anche un pensiero per la sua ex squadra:

Mi manca molto il Lecce, è stato un periodo meraviglioso della mia vita. Mi manca la città, la squadra, gli amici che ho avuto lì, anche il mare. 

Lo Sporting ha deciso: fascia da capitano a Morten Hjulmand

La notizia arriva dai media portoghesi (Record, nello specifico): lo Sporting Lisbona ha intenzione di trattenere Hjulmand e intende premiarlo con la fascia da capitano.

Il danese, dunque, potrebbe replicare la scalata nelle gerarchie dello spogliatoio come già avvenuto a Lecce.

Arriva l'ufficialità: Ylber Ramadani cambia procuratore
Serie A, ecco l'altra novità: cambiano le interviste

💬 Commenti