Calciomercato Brindisi: a lavoro per portare Leonardo Perez e Luigi Cuppone

In casa Brindisi si lavora senza sosta per la costruzione di una squadra pronta a competere al prossimo campionato di Serie C. Massimo Cerri in questi giorni sta provando a rinnovare il contratto dell'attaccante nigeriano Malik Opoola che nello scorso campionato ha messo a segno 11 reti, 10 in campionato e uno nello spareggio con la Cavese. Il club brindisino sta provando a blindarlo con un contratto pluriennale ma al momento sembra che le parti siano lontane e che l’offerta non pareggi la domanda.

Il nuovo direttivo sportivo del Brindisi non vuole farsi trovare impreparato e lavora per altri attaccanti. Due profili, entrambi importanti, due obiettivi che potrebbero essere centrati ed averli entrambi significherebbe aver creato un reparto mostruoso per la categoria: si tratta dei salentini Leonardo Perez e Luigi Cuppone.

Brindisi, per l'attacco si riapre la pista Perez dalla Virtus Francavilla

Leonardo Perez, perennemente seguito dal Lecce e da Mauro Meluso ai tempi della Serie C, piace molto al tecnico Ciro Danucci. Rientrato dal prestito al Messina, l'ex Ascoli dovrebbe rescindere col Francavilla, a meno che il nuovo tecnico Alberto Villa non decida di puntare su un profilo di esperienza e che vanta anche 90 presenze in Serie B.

Brindisi, non solo Perez: in attacco il sogno è Cuppone del Cittadella

Il Brindisi punta Perez ma sogna il colpo Luigi Cuppone in attacco. La punta crescita nel settore giovanile del Lecce è tornata al Cittadella dopo la stagione in prestito al Pescara (9 gol con gli abruzzesi) ma è destinato a salutare di nuovo il club veneto. Il ds Cerri proverà a portarlo in biancazzurro dopo aver già avuto il giocatore a Monopoli nella stagione 2019-20. La trattativa, però, è tutt'altro che semplice perché su Cuppone c'è una folta schiera di pretendenti. Cuppone a Pescare si è esaltato molto con Zeman, la punta è stata protagonista nei playoff.