header logo

Morena Stifani, la giovane pugile categoria schoolgirl 51 kg, ha recentemente concluso un ritiro nazionale di grande successo presso il prestigioso centro di Assisi. Dal 21 al 26 maggio, Morena ha affinato le sue già notevoli abilità pugilistiche, preparandosi per sfide future.

Parallelamente al ritiro, si è tenuto un torneo internazionale che ha visto Morena emergere come una delle più brillanti stelle del pugilato italiano. Con una serie di vittorie impressionanti, ha sconfitto avversari di calibro internazionale come la serba Lenka Novkov e l'ungherese Laura Dorkò, guadagnandosi la medaglia d'argento.

Nonostante un problema alla mano, Morena ha disputato una finale mozzafiato contro Aurora Turrin, dimostrando una tenacia e una forza di volontà ammirevoli. Tuttavia, la giovanissima atleta salentina ha perso di misura.

Morena ha dimostrato ancora una volta di possedere tutte le qualità necessarie per raggiungere i vertici del pugilato. Ora, il cammino verso il successo è nelle sue mani, e sta a lei perseguire con dedizione questo sogno.

Il supporto di un padre e maestro è inestimabile in questo viaggio. "Come padre e maestro, starò al suo fianco finché troverà gioia e passione in questo sport", afferma il genitore. 

Cresciuta all'Istituto Comprensivo Giovanni Falcone di Copertino, Morena è un esempio di come talento, formazione e passione possano convergere per forgiare un atleta eccezionale.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Non solo Baroni: Verona salvo grazie al mercato di un ex Lecce