header logo

Il lunedì del Lecce si è aperto con un nuovo volto. Santiago Pierotti è appena atterrato in Italia ed ogni si legherà ufficialmente ai salentini. Il club leccese, attraverso una nota ufficiale, nella mattinata di sabato aveva annunciato l'accordo col Colon ed il via libera per svolgere le visite mediche. 

Pierotti è a Lecce: la foto dell'arrivo

L'attaccante è atterrato in Puglia ed ora si sta dirigendo a Lecce per svolgere le visite mediche e firmare il contratto che lo legherà ai giallorossi nei prossimi anni. Già domani potrebbe allenarsi agli ordini di D'Aversa.

Le prime parole di Pierotti dopo l'accordo col Lecce

L'esterno offensivo ha parlato ai media argentini poche ore dopo il via libera dal Colon per raggiungere l'Italia. 

Santiago Pierotti

Cercavo il trasferimento in Italia da tempo e sono molto felice per la mia famiglia. Ma soprattutto sono felice per aver lasciato qualcosa al club, che per me era molto importante. C'erano altre offerte, io volevo più di ogni altra cosa lasciare qualcosa a Colón. Questa offerta è arrivata per ultima ed è stata la più vicina alla richiesta del club argentino. Ho visto velocemente ed il Lecce non ha argentini: c'è solo uno spagnolo. Vedremo come mi tratteranno in Italia (ride, ndr.).

Tutto su Santiago Pierotti

Si tratta di un esterno offensivo forte in velocità nonostante l'altezza (1.89m) e ben piazzato fisicamente. I numeri dicono che il gol non gli scorre nelle vene, ma allo stesso tempo parliamo di un classe 2001 con oltre 100 presenze tra i professionisti. 

Il suo contratto con il Colon era in scadenza tra un anno, ha collezionato due presenze con l'Argentina U20 ed in patria viene paragonato all'ex PSG Julian Draxler. Come Retegui, ha ottenuto il passaporto italiano a causa delle sue origini.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Serie A, si salvi chi può: la lotta per non retrocedere è sempre più intricata