header logo

Giornata 37 di Serie A, una al termine e già qualche verdetto assegnato. Eppure, questa domenica di maggio ha visto tanti capovolgimenti di fronte con una classifica che, soprattutto nelle zone calde, è cambiato in continuazione.

La sfida delle 12:30

Sassuolo e Cagliari si sono affrontate alle 12:30 al Mapei Stadium. Entrambe avevano bisogno di una vittoria salva stagione e ad ottenerla ci hanno pensato i sardi, abili a sfruttare gli errori difensivi della difesa neroverde. Ballardini, dal canto suo, non è riuscito a modificare l’inerzia di una stagione che ha riportato il Sassuolo in B dopo più di 10 anni. La società emiliana aveva altre ambizioni ma pian piano in questo campionato è scivolata in basso e, complice anche l’infortunio di Berardi, non è riuscita a risollevarsi, precipitando in cadetteria.

Lucca e Baschirotto

Le partite delle 15:00

Alle 15:00, ancor di più, è successo davvero di tutto. Intanto, il Frosinone di Di Francesco ha ottenuto la prima vittoria esterna del suo campionato sul campo del Monza, grazie ad una rete di Cheddira arrivata nei primi minuti di gioco. I ciociari hanno conquistato 3 punti di platino ed adesso aspettano l’Udinese allo Stirpe per chiudere il discorso salvezza.

Ad Udine, invece, partita incredibile ed infinita, terminata 1 a 1 grazie a due calci di rigore. Quello siglato da Samardzic per il definitivo pareggio è stato decretato al minuto '104, dopo un quarto d’ora di recupero ed un controllo del VAR parso interminabile.

Baroni vuole salvarsi a Salerno

Domani, intanto, Marco Baroni proverà ad ottenere la seconda salvezza consecutiva della sua carriera in Serie A alla penultima giornata. Il Verona, infatti, proverà ad ottenere 3 punti preziosi in quel di Salerno, contro il fanalino di coda della classifica. 

Nel prossimo turno, in ogni caso, ci saranno altri incroci molto interessanti per la salvezza: come detto Frosinone ed Udinese si affronteranno, mentre l’Empoli ospiterà la Roma ed il Verona l’Inter. Tutto può ancora succedere ed adesso restano solo ’90 minuti di passione. 

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Conference League, la Fiorentina ci riprova e stavolta…