header logo

Albania e Croazia sono impegnate nei prossimi Europei di Germania, tra l’altro nel Girone nel quale giocherà anche l’Italia di Luciano Spalletti, e oggi hanno disputato due amichevoli in vista delle prime sfide della fase a gironi.

La sfida della Croazia

Marin Pongracic è tornato ad essere convocato dalla sua Nazionale grazie alle ottime prestazioni fornite con il Lecce in quest’ultimo campionato. Il centrale giallorosso non è considerato tra i titolarissimi dal suo C.T. ma in questi giorni sta provando a scalare le gerarchie per regalarsi qualche apparizione anche all’Europeo. Oggi è sceso in campo con la sua Croazia per circa una mezz’ora nel secondo tempo della sfida contro la Macedonia del Nord. La gara è terminata 3 a 0 ed è stata decisa dalla doppietta di Majer e dal gol di Mario Pasalic, trequartista di proprietà dell’Atalanta.

Ylber Ramadani in contrasto con Anguissa

La partita dell’Albania

L’Albania, dal canto suo, non ha ancora reso nota la lista definitiva in vista degli Europei, ma al momento ha convocato sia Ylber Ramadani che Medon Berisha, entrambi centrocampista di proprietà dell’Unione Sportiva Lecce. Il primo oggi è stato a riposo, con il tecnico albanese che ha deciso di risparmiarlo in un’amichevole senza troppe pretese contro il Liechtenstein. Ramadani ha giocato tantissimo in questa stagione ed ha dovuto fare anche i conti con un problema fisico, che ha condizionato parecchio il suo finale di campionato.

L'esordio di Berisha 

Berisha, invece, ha esordito con la Nazionale maggiore albanese proprio oggi, in questa amichevole vinta per 3 a 0. Giornata da ricordare e da cerchiare in rosso sul calendario, dunque, per il classe 2003, che si augura di entrare a far parte della spedizione che proverà a scrivere la storia del calcio albanese a partire dal 15 giugno e della sfida contro l’Italia. 

Il Lecce dei leccesi nella Serie A degli stranieri: un modello unico e vincente
Euro 2024: Spalletti chiama Gatti. E su Baschirotto...