SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
COLPO VICINO

Il Lecce punta su Brancolini: la trattativa e le intenzioni del club

Scritto da Filippo Verri  | 

A tre settimane dalla promozione in Serie A, in casa Lecce si lavora incessantemente per allestire una rosa competitiva. La stagione 2022-23 partirà prima del solito (calcio d'inizio il 13-14 agosto) a causa dei mondiali in programma il prossimo inverno, dunque Corvino e Trinchera si stanno muovendo con anticipo in modo da fornire quanto prima dei nuovi innesti a mister Baroni.

Nelle scorse annate la sessione estiva dei salentini è partita sempre con un colpo a parametro zero e questa tendenza potrebbe molto presto essere confermata poiché, come fatto con Coda e Tuia, i salentini sono pronti ad acquisire un altro calciatore in scadenza.

Stiamo parlando di Federico Brancolini, portiere il cui contratto con la Fiorentina scadrà il 30 giugno. 
Il Lecce dovrà rifondare il reparto attualmente composto dal solo Bleve ed il classe 2001 è il profilo individuato dagli uomini mercato per crescere al fianco di un estremo difensore con esperienza in A.

L'ex viola dovrebbe dunque partire da secondo portiere ma, avendo dalla sua parte la giovane età, non è da escludere che un domani, se dovesse esprimere tutto il suo talento, possa scalare le gerarchie.
Il club giallorosso sicuramente prenderà nello stesso ruolo un giocatore dal rendimento sicuro, però l'acquisizione di Brancolini non è assolutamente una notizia di poco conto.

Cresciuto nelle giovanili del Modena, a 16 anni venne portato a Firenze da Corvino per una cifra vicina al mezzo milione di euro. Nella Primavera della Fiorentina ha collezionato numerose presenze, conquistando la nazionale U18 e U19 dell'Italia. Ha esordito in Serie A nella stagione 2019-20, ma il suo percorso di crescita da quel momento ha subito una brusca frenata.
In seguito al mancato accordo sul rinnovo contrattuale, Brancolini è finito ai margini della Fiorentina, tornando in Primavera l'annata successiva e finendo fuori dai radar nella scorsa stagione (essendo 2001, non poteva più giocare nel settore giovanile).

Un percorso anomalo dovuto a divergenze contrattuali che però non ha reso il 20enne uno sconosciuto nel panorama nazionale. Come riportato da diversi siti vicini al club viola, l'ex Modena fino a poche settimane fa era nel mirino di quattro squadre di Serie A, intente a tesserarlo da svincolato.
Secondo le ultime indiscrezioni, ad avere la meglio è stato il DS Trinchera assieme al direttore Corvino, il quale ha sempre creduto in lui e ha massima fiducia nel giovane portiere.
Voglia di riscatto: il Lecce punta su Brancolini e spera di chiudere al più presto la trattativa per rilanciarlo tra i grandi.


💬 Commenti